La casa vacanze era una truffa, un paese intero li accoglie: «Grazie Salento, torneremo»

La casa vacanze era una truffa, un paese intero li accoglie: «Grazie Salento, torneremo»
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 5592
La casa vacanze era una truffa, i turisti restano senza alloggio, e il paese si mobilita per ospitarli: è successo nel Salento, precisamente a Uggiano la Chiesa, dove Laura e Gianluca, 28 anni lei e 42 lui, dopo aver prenotato un appartamento su un portale online, non lo hanno poi trovato, con probabile truffa annessa. Così, racconta il Quotidiano di Puglia, hanno iniziato a chiedere in giro e il loro passaparola è diventato virale: tutto il paese si è mobilitato per aiutarli.



Così in poche ore gli uggianesi non solo hanno trovato loro una soluzione alternativa per l'alloggio, ma li hanno addirittura invitati ad una festa per i 50 anni di tutti i residenti nati nel 1968: un'esperienza bellissima, che Laura e Gianluca hanno raccontato sui social con una lettera di ringraziamento postata sul gruppo cittadino.
«Siamo venuti a Uggiano - scrive Laura - per una vacanza in questi giorni. Siamo stati molto sfortunati, perché su internet ci hanno imbrogliati. Mentre cercavamo la casa in questione, ci siamo fermati a chiedere informazioni».



«Nessuno sapeva niente, ma tutti hanno cercato di sapere tutto quanto potesse esserci utile. Arrivati in piazza eravamo circondati da tantissime persone che si trovavano lì per festeggiare. Sono stati chiamati tutti, parenti vicini e lontani, amici, chiunque. Ci avete buttato addosso tanta di quel accoglienza e gentilezza che non credevamo possibile. In un baleno ci avete trovato mille soluzioni, dovevamo solo scegliere».
 
 

«E non è finita qui! Ci avete invitati a cena, in un posto bellissimo, con persone solari ed è stato divertentissimo. Avete fatto uno spettacolo troppo simpatico, con traduzione della parte in dialetto annessa. Vi siete scusati per cose di cui non ci entravate niente, per tenere le distanze da questi scorretti comportamenti ed avete dato un'immagine meravigliosa, che adesso ci stiamo portando a casa come il ricordo più bello della vacanza! Volevamo ringraziare tutti, per tutto. Anche i signori che ci hanno raccolto e donato i fichi d'india». Poi la conferma che torneranno nel Salento: «Avete un mare bello, ma il cuore di più».
Venerdì 24 Agosto 2018, 13:50 - Ultimo aggiornamento: 24-08-2018 15:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP