Covid, non può prendere l'aereo: Romeo, 10 anni, a piedi da Palermo a Londra per rivedere la nonna

Martedì 22 Settembre 2020
Covid, non può prendere l'aereo, Romeo, 10 anni, arriva a piedi da Palermo a Londra per rivedere la nonna

Oltre 2.600 chilometri separavano il piccolo Romeo dalla nonna. Lui a Palermo, lei a Londra. Per colpa del Covid, l'aereo non era un'opzione percorribile. Bisognava trovare una soluzione alternativa. E allora il ragazzino, a soli dieci anni, ha deciso di mettersi in cammino assieme al padre per raggiungere la capitale britannica a piedi. 

Covid, il Cts rinvia anche sui treni: resta il caos della capienza, regole diverse tra vari mezzi di trasporto

Romeo Cox a Londra ci è nato, ma alcuni anni fa si è trasferito con la famiglia a Palermo. Il padre, Philip fa il documentarista e quei 2600 chilometri non poteva non raccontarli sui social, invitando anche a partecipare a unaraccolta fondi a sostegno di due associazioni palermitane.Sulla sua pagina Facebook, Cox ha condiviso foto e video della loro avventura, tra una qualche canzone per tenere alto il morale e un accampamento di fortuna nei campi delle Ardenne, il piccolo Matteo non si perde d'animo.

A piedi da Bolzano a Roma, la sfida di Matteo per il Bambino Gesù: «Dopo la morte del mio amico, salvo i bimbi dal cancro»

I due sono partiti dal capoluogo siciliano il 18 giugno e a Londra sono arrivati circa tre mesi dopo, il 20 settembre, ma solo dopo le due settimane di isolamento prescritte dal governo britannico per chi arriva nel  paese, potrano rivedere la nonna paterna, che non è in ottima salute fisica. Arrivato a Trafalgar square, la piazza centrale di Londra, il ragazzino è stato accolto dagli applausi di chi ha seguito la sua piccola impresa sui social. 

 

Ultimo aggiornamento: 10:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA