Ronaldo non ha giocato in Corea:
il giudice risarcisce due tifosi

Martedì 4 Febbraio 2020
Ronaldo non ha giocato? Tifosi rimborsati. ​Un tribunale sudcoreano ha ordinato ad un organizzatore locale di un evento calcistico, la The Fasta, di risarcire due tifosi dopo che nell'amichevole di fine luglio 2019 a Seul tra Juve e K League All Star, terminata 3-3, disputata davanti a 65mila spettatori, il portoghese Cristiano Ronaldo non aveva giocato neanche un minuto, come invece era stato pubblicizzato. La stella portoghese della Juventus è rimasta in panchina a causa di un affaticamento muscolare, e così è subito partita una causa legale dei tifosi locali, che si sono sentiti defraudati, sostenendo che l'agenzia di marketing locale che ha organizzato la partita aveva garantito l'apparizione di Ronaldo, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. Il tribunale ha ordinato all'agenzia, The Fasta, che ha venduto i biglietti, di pagare 371.000 won (282 euro) ciascuno ai due fan.
  Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA