Dormire in aereo, ecco i 10 consigli per riuscire a riposare in volo: no all'alcol e ai sonniferi

Dormire in aereo, ecco i 10 consigli per riuscire a riposare in volo: no all'alcol e ai sonniferi
Dormire in aereo, ecco i 10 consigli per riuscire a riposare in volo: no all'alcol e ai sonniferi
Sabato 15 Ottobre 2022, 12:49 - Ultimo agg. 15:00
8 Minuti di Lettura

Dormire in aereo durante i voli a lungo raggio per molti è quasi impossibile e così il viaggio potrebbe diventare un incubo. La qualità del sonno determina sicuramente la buona riuscita del viaggio quindi la parola d'ordine, se si è in procinto di partire per una località lontana, è dormire bene. Bambini che piangono o urlano, spazi ristretti e rumore sono solo alcuni dei disagi in cui si potrebbe cadere durante un viaggio in aereo che mettono a rischio il riposo.

Viaggi in aereo? «Ecco le 5 cose che non devi mai fare, attenzione al posto finestrino»: il video dell'assistente di volo diventa virale

Dormire in aereo? Ecco come 

Ci sono però dei trucchi e delle accortezze da mettere in pratica per conciliare il sonno e rendere piacevole anche un viaggio di lunga tratta. 

Bagagli in aereo, trucchi per evitare lo smarrimento: dalla forma della valigia all'uso dei dispositivi di localizzazione

Evita di bere

Un bicchiere di vino, o di birra, sicuramente distende i nervi e a volte potrebbe anche far venir sonno, ma la verità è che l'alcol in volo è da evitare assolutamente. Bere alcolici infatti causa disidratazione, così come stare ad alta quota, pertanto il risultato di queste 2 cose insieme è un fastidioso mal di testa. Facile quindi riuscire a fare un pisolino ma poi svegliarsi peggio di come ci si è addormentati. Il dottor Robert Oexman, fondatore e presidente di Somly , spiega che la qualità del sonno dopo un drink raramente sarà benefica. Ha detto a Travel + Leisure che l'alcol può alterare le funzioni del cervello e bloccare il sonno REM, il che significa che per i viaggiatori quel sonno non è ristoratore.

Biglietti aerei online, il prezzo dello stesso volo varia da pc a smatphone: ecco da dove prenotare e come risparmiare

No ai sonniferi

l dottor Oexman sconsiglia anche l'uso di sonniferi quando si cerca di addormentarsi su un aereo, per lo specialista questi in realtà alerano il regolare comportamento della persona. Tuttavia, consiglia di assumere integratori di melatonina, che possono aiutare le persone a dormire bene la notte. Lo specialista consiglia di prenderne uno 30 minuti prima di quando ci si vuole addormentare e di continuare a prenderli per un paio di giorni dopo essere atterrati, contrasta anche per il jet leg.

In partenza con i bimbi, i trucchi contro mal d'auto e in aereo

Non sempre dormire è la soluzione

Ma attenzione perché a volte dormire sull'aereo potrebbe non essere così utile. Gli esperti di viaggio di View From The Wing infatti credono che dormire sia utile solo se arrivi a destinazione al mattino. Invece, se atterri la sera, è meglio dormire quando arrivi in hotel. Certo questo porta a un accumulo di stanchezza perché si potrebbe non dormire anche per molte ore, ma sicuramente ci saranno benefici per la vacanza. Il consiglio è: «Sali in aereo e se è ora di andare a dormire a destinazione, vai a letto. Se non lo è, stai sveglio.

Cosa mangiare e quando

Pianifica i tuoi pasti anche in base alla nuova ora locale. Ciò potrebbe significare mangiare prima del volo piuttosto che durante il volo. Ma avrà sicuramente dei benefici. E anche lalimentazione è fondamentale: deve essere leggera, fresca e idratante. Evita cibi confezionati, fritti o elaborati già dal pasto precedente al tuo viaggio, in questo modo sarai certa di non avere nessun inconveniente in volo, come un mal di pancia inaspettato o problemi intestinali difficili da gestire nel bagno dell’aereo. Inoltre l’alimentazione leggera, a base di carboidrati, proteine e fibre, facilita la digestione e dopo un paio di ore dal suo consumo, potrai dormire sonni beati senza pesi sullo stomaco.

ITA Airways e Itabus lanciano il biglietto unico integrato: servizio al via il 1° dicembre

No al caffè

E ci spiace dirlo, ma era inevitabile: devi evitare il caffèIl caffè è una bevanda eccitante, se vuoi dormire, dovresti evitarlo così come tutte le bevande la contengono. Soprattutto se prendi un volo diurno, dove anche la vista dal finestrino può essere una distrazione, troverai ancora più difficile dormire se hai della caffeina in circolo. Evita la tentazione di bere una tazza di caffè o una bibita nelle ore precedenti al volo. Quando passerà il carrello delle bevande quindi scegli l’acqua, un succo di frutta o una tisana rilassante. 

Il migliore e il peggiore Junk Food al mondo? Ve lo dice Radical Storage

I supporti per il collo

Sicuramente un supporto per il collo è necessario. Il cuscino a forma di U è molto utile in tutte le situazioni in cui il collo non è ben appoggiato, ma non tutti si trovano bene con questa tipologia di cuscino. Molte volte, infatti, la testa è sospinta troppo in avanti e la cervicale, dopo molte ore, può risentirne. Asseconda quindi la tua preferenza e comodità, l’obiettivo è di rilassarsi e abbandonare il corpo per conciliare il sonno. Se preferisci, quindi, un cuscino rettangolare, puoi imbarcarlo oppure scegli quelli gonfiabili che sono comodi e maneggevoli.

Coperta e tappi per le orecchie

I kit da volo sono provvisti di coperte ma non tutte le compagnie aeree ne hanno a sufficienza per tutti, quindi la cosa da fare è portare con sé, anche in estate, una coperta leggera e che occupa poco spazio, perché l'aria condizionata può raggiungere temperature glaciali. Non dimenticare neanche i tappi per le orecchie, occupano poco spazio e possono veramente aiutarti a dormire un lungo sonno, soprattutto se il tuo volo è affollato e ci sono bambini piccoli.

Metaverso delle vacanze: in gruppo sì, ma sui social

Ecco come mettere la cintura e trovare una posizione comoda

E ora c'è un trucco che sanno veramente in pochi. Questa è una chicca fornita dagli esperti veri. Copriti con la coperta e allaccia la cintura in modo che sia ben visibile, questo eviterà al personale di volo di svegliarti per effettuare il controllo. Durante i viaggi lunghi può accadere, infatti, di doverle allacciare in alcuni momenti del volo. Meglio prevenire ed evitare di venire svegliati nel pieno del sonno faticosamente raggiunto. Fondamentale anche trovare la giusta posizione. Salvo casi particolarmente fortunati, il tuo spazio è limitato a un bracciolo e un sedile reclinabile di pochi gradi. Perciò è molto importante posizionare il tuo corpo nel modo giusto. Non solo per dormire meglio ma anche per evitare un fastidioso torcicollo. Dr. Rick Swartzburg, chiropratico e inventore dello Snuggle-Pedic pillow raccomanda di inclinare il sedile all’indietro e di aiutarsi con un cuscino dietro al collo per mantenere la giusta posizione. Se il cuscino non è abbastanza spesso, puoi utilizzare una coperta o un giubbotto in aggiunta, per avere ulteriore supporto nella schiena e nel collo. Accertati, inoltre, di avere la testa sempre leggermente più indietro rispetto al collo. Matt Boyd, fondatore di Moving.co.nz ti ricorda come posizionare le gambe in volo: Secondo Matt, meglio mantenere le gambe dritte con le ginocchia leggermente piegate, piuttosto che incrociate. L’importante è riuscire a trovare una posizione confortevole. Una volta trovato “l’incastro” giusto, comunica gentilmente agli altri passeggeri che non vuoi essere disutrbato, afferma Ana Rojas di ComfyCommuter, che ha appeso alla camicia la classica targetta da hotel con scritto “non disturbare”.

 

No ai laptop

E se la regola per addormentarsi in tempi brevi e rilassare nel giusto modo il corpo è evitare i laptop questo vale anche in volo. La luce del tablet e dello smartphone non ti aiuterà a dormire, anzi, manterrà il cervello sveglio e reattivo. La migliore opzione rimane leggere un libro o una rivista!

Abiti comodi

No a jeans, magliette strette, gonne corte, preferisci dei pantaloni e magliette larghe e leggings di cotone. I viaggiatori abituali, di viaggi intercontinentali, si cambiano e indossano il pigiama. Questa routine notturna, sembra essere un buon modo per favorire il rilassamento del corpo e predisporre al riposo notturno (o diurno se viaggi di giorno!) Se scegli di non mettere il pigiama, togli le scarpe e indossa calzini comodi , morbidi e caldi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA