L'ufficio degli orrori: droga i suoi colleghi perché prigionieri di energie negative

Giovedì 28 Marzo 2019 di Marta Ferraro
Droga i suoi colleghi perché prigionieri di energie negative

Un giovane impiegato di una società di noleggio auto del Missouri, Usa, è stato arrestato per aver presumibilmente drogato tre dei suoi colleghi di lavoro, aggiungendo la droga nelle loro bevande. L'impiegato che è stato arrestato, avrebbe agito in tal modo poiché a suo dire i tre erano contornati di energie negative, secondo quanto riporta il canale Kmov.

L'episodio è avvenuto nella Enterprise Rent-A-Car, dove il manager dell'azienda ha avvertiro la polizia a seguito del malore di due impiegati che accusavano forti vertigini e tremori e sono stati trasferiti in ospedale. 

Le autorità prontamente giunte sul posto hanno interrogato un impiegato di 19 anni, che ha dichiarato di aver aggiunto una dose di LSD in due bottiglie d'acqua e una tazza di caffè che i suoi colleghi hanno poi bevuto.

Secondo il tenente Clinton Wooldridge, il giovane ha dichiarato di averlo fatto perché i suoi compagni di team avevano «energia negativa».

La polizia ha anticipato che il giovane potrebbe essere accusato di aggressioni di secondo grado e possesso di sostanze stupefacenti.

Ultimo aggiornamento: 13:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA