Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Elisabetta Franchi pazza del neomelodico Alessio: «Ma si vene stasera solo per te»

Sabato 1 Maggio 2021 di Giuliana Covella
Elisabetta Franchi pazza del neomelodico Alessio: «Ma si vene stasera solo per te»

«Ma se viene stasera tu non fare più la scema e se ti batte il cuore non te lo devi baciare. E se vuole fare l’amore, non ti spogliare nuda perché non ti vuole bene, vuole solo giocare…». A tradurre il brano che fu scelto come colonna sonora del film “Gomorra” (2008) diretto da Matteo Garrone è lo stesso autore e interprete, il cantante Alessio, che ha voluto omaggiare una sua nuova fan, la stilista Elisabetta Franchi.

La “scintilla” tra i due è scoccata dopo l’esibizione dell’artista nel corso della penultima puntata di “Felicissima sera”, andata in onda su Canale 5 lo scorso 23 aprile. Un venerdì sera “galeotto”, è il caso di dire, che avrebbe fatto “innamorare” la designer bolognese della famosa hit del neomelodico partenopeo. 

Sono bastati pochi minuti per ascoltare quel motivo così orecchiabile che aveva mandato in delirio i fan durante la diretta televisiva ed anche la Franchi si è (ri)scoperta un’appassionata della canzone napoletana moderna. Tanto che in una “storia” su Instagram aveva spiegato di non riuscire a togliersi dalla testa quel ritornello ascoltato per la prima volta durante il programma Mediaset. Così il cantante gliel’ha addirittura dedicata, intonandola su Instagram e con tanto di traduzione con sottotitoli dal dialetto all’italiano. «Tu puoi salvare questo amore, facendolo morire con queste parole…e dopo un attimo tu sentirai squillare il tuo telefonino», si legge sotto mentre Alessio canta in auto a squarciagola urlando «Tutta per Elisabetta» con il sottopancia-tag del noto brand di moda.

Una bella dedica fatta col cuore ad una delle tante fan dell’artista, anche se qualche dubbio ai soliti maligni è venuto: sicuri che non si tratti di una velata (in tal caso non lo sarebbe poi tanto) operazione di marketing? Noi siamo sicuri di no. «Ma si vene stasera, tu nun fa cchiù a scem…e si t sbatt o cor nun t l'ia vasà», canterebbe Alessio nella versione originale, che pensiamo resti sempre la migliore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA