Gerusalemme: una bambina di 11 anni trova una moneta di 2.000 anni

Giovedì 25 Novembre 2021 di Marta Ferraro
Gerusalemme: una bambina di 11 anni trova una moneta di 2.000 anni

Una bambina di 11 anni, Liel Krutokop, ha trovato una rara moneta d'argento nel Parco Nazionale Emek Tzurim di Gerusalemme mentre faceva volontariato in attività archeologiche con la sua famiglia, secondo quanto riporta il Jerusalem Post.

Su un lato della moneta, che pesa 14 grammi ed è in argento puro, c'è impresso «sraeli shekel» - secondo anno, che si riferiscono al secondo anno della prima guerra giudeo-romana. Con questi riferimenti è possibile far risalire la moneta agli anni 67-68 d.C.

«Si tratta di una scoperta rara, dato che delle molte migliaia di monete rinvenute fino ad oggi negli scavi archeologici, solo circa 30 sono monete d'argento del periodo della grande rivolta», ha spiegato Robert Kool, capo del Dipartimento delle monete dell'Autorità Israeliana per le Antichità.
L'altro lato della medaglia riporta l'iscrizione «Santa Gerusalemme»,  in ebraico antico.

«Quando sono arrivata da Emek Tzurim, ho pensato che c'erano delle monete, ma non immaginavo che ne avrei trovata una, tantomeno una moneta così rara fatta di argento puro», ha commentato Krutokop. «Sono stata fortunata a trovarla, ma voglio anche ringraziare mia sorella per aver scelto di setacciare quello spazio», ha rivelato la bambina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA