Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dai canestri all'altare: la star trevigiana Giorgia Sottana ha sposato in Belgio la “guardia” Kim Mestdagh

Venerdì 22 Luglio 2022 di Alberto Mariutto
Dai canestri all'altare: la star trevigiana Giorgia Sottana ha sposato in Belgio la guardia Kim Mestdagh

Il 21 luglio è un giorno indimenticabile per Giorgia Sottana, la cestista trevigiana che ha scritto alcune delle pagine più importanti della pallacanestro femminile italiana degli ultimi anni: ha sposato infatti la sua fidanzata, la 32enne belga Kim Mestdagh, anche lei giocatrice professionista, dopo una storia durata ben otto anni. Per chi non conoscesse bene Giorgia Sottana, a presentarla basta la sua carriera, costellata di successi: playmaker classe ‘88 originaria di Villorba, in Italia ha vinto moltissimi titoli, praticamente tutto quello che c’era da vincere. Quest’anno - con la maglia della Famila Schio, la formazione di cui è diventata una bandiera - ha fatto l’en plein, con scudetto, Supercoppa e coppa Italia. Ha giocato anche all’estero in squadre di primissimo livello, e per anni è stata colonna della nostra Nazionale, di cui è stata leader e capitano.

IL LEGAME

Per chi invece segue Giorgia Sottana in campo e fuori, la notizia del matrimonio con Kim non può essere una sorpresa: prima di tutto per l’enorme sentimento che lega le due ragazze; in secondo luogo perché, dietro una validissima atleta, c’è una donna forte e coraggiosa, fiera delle proprie scelte e soprattutto libera nell’esprimere il proprio modo di essere e di sentire. Una persona che ha fatto della propria passione una professione, ma che non ha vissuto soltanto gioie; la sua carriera ha conosciuto anche momenti dolorosi e difficili, in cui Giorgia ha saputo trovare le energie e la forza mentale non solo per superarli, ma anche per condividerli con i propri fan, diventando molto di più che un semplice simbolo sportivo.

Pian piano si è affermata come “amica”, come punto di riferimento, come esempio per molti ragazzi e ragazze, che hanno colto la complessità del personaggio e il valore dei suoi messaggi. Attraverso i social e le pagine del suo blog, Giorgia ama raccontare la propria vita, le sue passioni, i momenti di gioia ma anche le difficoltà. La sua capacità di introspezione, e la voglia di condivisione del proprio percorso alla scoperta di sé e dei propri limiti, l’hanno portata a scrivere un libro che è diventato “cult” nel piccolo grande universo delle sue seguaci: “Io sono - Il viaggio di Giorgia Sottana”, pubblicato nel 2019. Un’esperienza di successo che l’ha portata a ripetersi, con un’opera più matura e forse ancora più profonda e penetrante: uscita lo scorso mese, intitolata “Mi fido di te” e dedicata al nipote, figlio del fratello Luca, nato qualche settimana fa. E così, dopo tante avventure e migliaia di chilometri percorsi per potersi incontrare, tra un impegno cestistico e l’altro, Giorgia potrà sposare l’amata Kim che, tra l’altro, ora è sua compagna di squadra a Schio. Le nozze però non saranno celebrate in Italia, ma nella città natale di Kim, Ypres (Belgio), visto che il nostro ordinamento prevede solo l’unione civile.

L’ANNUNCIO

L’annuncio del lieto evento lo aveva dato la stessa Giorgia ad inizio giugno, un po’ a sorpresa, nel corso di un suo intervento al Festival dell’Economia di Trento. A giudicare dalle foto pubblicate in questi giorni sui social, le due ragazze sono felicissime e decisamente emozionate, nell’attesa di questo giorno davvero speciale. E non è detto che intendano fermarsi qui: secondo quanto riportano i giornali del proprio Paese, Kim Mestdagh avrebbe dichiarato di sognare presto anche un bambino. 

Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 06:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA