Harry pubblicherà quattro libri (uno è di Meghan), ma il secondo uscirà solo dopo la morte della Regina Elisabetta

Sabato 24 Luglio 2021 di Francesca Nunberg
Harry pubblicherà quattro libri (uno è di Meghan), ma il secondo uscirà solo dopo la morte della Regina Elisabetta

Non uno, ma quattro libri. Il principe Harry non sta lavorando solo alla sua autobiografia, che uscirà l’anno prossimo per la Penguin Random House con il premio Pulitzer J.R. Moehringer come ghost writer, ma ha in cantiere ben quattro volumi, come rivela il “Daily Mail”. Il principe avrebbe fatto un accordo per scrivere quattro libri, il secondo dei quali potrà essere pubblicato solo dopo la scomparsa della regina Elisabetta. Fonti di palazzo temono che questa sia una bomba pronta a esplodere, che contenga quindi notizie scandalose sulla casa reale o addirittura di cattivo gusto.

 

Harry e Meghan, la figlia Lilibet ancora assente nella linea di successione

Lady Diana, la nipote Kitty Spencer si sposa a Roma: nozze top secret nel castello

 

Harry, 4 libri ma il secondo solo dopo la morte della Regina

L’accordo è assai redditizio: il duca di Sussex ha pensato infatti ad un’asta tra le case editrici che avesse come base 18 milioni di sterline (oltre 21 milioni di euro) per arrivare fino a 29 (quasi 34 milioni di euro). Il deal sottoscritto prevede la pubblicazione dell’autobiografia di Harry il prossimo anno, in occasione del giubileo di platino della regina (che nel 2022 avrà regnato per settant’anni), e il secondo volume appunto alla scomparsa della sovrana. Anche la moglie, Meghan Markle, 39 anni, rientra in questo accordo con le case editrici: la duchessa di Sussex scriverà una guida al benessere. Ancora ignoti invece il soggetto e l’autore del quarto titolo.

 

Meghan Markle, il fratello Thomas parteciperà al Grande Fratello Vip Australia

 

Video

 

L'accordo editoriale

Il “Daily Mail” ha scritto che il principe, 36 anni, ha condotto le negoziazioni per questo accordo editoriale da Montecito in California, dove vive con la moglie e i figli Archie e Lilibet nella residenza da 11 milioni di sterline recentemente acquistata. Due editori sono volati da Londra per incontrare il principe di persona, mentre altri hanno preso parte all’asta per videocall. Uno di loro ha rivelato che Harry ha condotto le negoziazioni con un’attitudine “prendere o lasciare”, sempre molto freddo nel dichiarare i suoi obiettivi, ma anche con estrema cortesia come pare sia costume in Gran Bretagna. Dalla base d’asta di 18 milioni di sterline si è arrivati a una cifra finale tra i 25 e i 29.

 

Harry e Meghan, la Regina Elisabetta annulla l'invito per il Giubileo di Platino: rapporti irrecuperabili?

 

La reazione della famiglia reale

La famiglia reale non ha gradito l’annuncio di queste esternazioni letterarie di Harry e pare sia molto preoccupata per la decisione del principe di utilizzare il premio Pulitzer J.R. Moehringer per l'autobiografia. Qui Harry condividerà, per la prima volta, le sue esperienze, le avventure e le sconfitte e, come spiega la Penguin «le lezioni di vita che hanno contribuito a formare la sua personalità». Il libro racconterà la vita del duca sotto i riflettori dall’infanzia ad oggi, compresa la sua dedizione al servizio pubblico, gli obblighi militari e la gioia che ha scoperto nell’essere marito e padre; gli introiti dovrebbero andare in beneficienza.

 

Harry, il libro sarà «l'ultimo chiodo sulla bara del rapporto con la Royal Family. Carlo non sa nulla»

Ultimo aggiornamento: 25 Luglio, 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche