Hugh Jackman, morto il papà. Il dolore dell'attore: «Era straordinario, adesso è in pace insieme a Dio»

Lunedì 6 Settembre 2021
Muore a 84 anni il padre di Hugh Jackman: «Mio padre era straordinario. Adesso è in pace insieme a Dio»

È morto Christopher John Jackman, papà di Hugh Jackman. Ad annunciarlo è stato l'attore con un post su Twitter poche ore fa, nel giorno nel quale in Australia si festeggia la festa del papà. «Lui mi ha insegnato tutto. Era straordinario», ha scritto la star di Hollywood dando la notizia a tutti i suoi follower.

L'interprete australiano, che compirà il mese prossimo 53 anni, era tornato a casa lo scorso giugno, forse proprio per accudire suo padre. «Oggi nelle prime ore della festa del papà, mio ​​padre, in pace, è morto», così l'attore con un post allegato al quale ha caricato anche una sua foto. Aveva 84 anni.

 

Morto Jean-Paul Belmondo, l'attore francese aveva 88 anni: il cinema francese perde una delle sue stelle

 

L'annuncio

«Sono profondamente triste, ma anche pieno di gratitudine e amore. Mio padre era, in una parola, straordinario. Ha dedicato la sua vita alla sua famiglia, al suo lavoro e alla sua fede. Prego perché adesso è in pace insieme a Dio». Questa la didascalia pubblicata insieme alla foto del signor Christopher John Jackman.

 

 

La vita di Hugh Jackman

La star di Hollywood è cresciuta insieme ai suoi due fratelli, Ian e Ralph, con suo padre da soli, a Sydney, in Australia. Hugh Jackman aveva soltanto otto anni quando sua madre Grace li abbandonò per tornare a vivere nel suo Paese d'origine, l'Inghilterra, alla fine degli anni 70. Il futuro interprete di Logan è quindi cresciuto, insieme al fratello, da solo con il padre.

Dopo la separazione dei genitori le sorelle di Hugh, Zoe e Sonya, hanno deciso di andare a vivere con la mamma dell'attore, Grace, in Gran Bretagna. Invece Hugh e i fratelli, Ian e Ralph, sono rimasti a Sydney con il padre. «È stato traumatico», ha raccontato l'attore, ricordando la sua infanzia difficile. «Pensavo che probabilmente sarebbe tornata. Ma questo mio desiderio si è trascinato fino all'infinito. Per anni ho visto mio madre solo una volta l'anno», ha proseguito. «All'età di 12 o 13 anni ho capito che mia madre non sarebbe mai tornata», ha conclusi.

Il rapporto con il padre

«Mio padre è la mia roccia. È da lui che ho imparato tutto sulla lealtà, l'affidabilità, l'esser presente il giorno dopo giorno, qualunque cosa accada», così Hugh Jackman ha raccontat nel 2012 durante un'intervista parlando di suo padre, sottolineando i valori che suo padre gli ha trasmesso. «Ogni sera papà pregava che la mamma tornasse», ha proseguito.

Can Yaman, addio a Diletta Leotta: a Venezia l'attore sorride felice con Moran Atias

La riconciliazione con la madre

L'interprete di Logan ha raccontato all'Australian Women's Weekly di esser rimasto traumatizzato e di essersi vergognato per anni dopo che sua madre se n'era andata. Con il tempo si è reso conto che quando e ne andò stava lottando con la depressione postnatale, senza un adeguato sistema di supporto. «All'epoca è stato difficile», ha proseguito. «Una delle cose principali che ricordo è quella sensazione orribile che la gente parlasse di te e ti guardasse perché era strano che tua madre se ne fosse andata», ha continuato ancora.

Anni dopo Hugh parlò con sua madre del perché aveva deciso di andarsene e si rese conto che, anche lei aveva sofferto, e che da bambino non avebbe potuto capire. «C'è poi da considerare il fatto che ha partorito cinque figli e che era un'immigrata dall'Inghilerra. MIo padre, poi, era al lavoro tutto il giorno», ha proseguito ha raccontare Hugh Jackman al The Sun dell'ottobre 2011 spiegando il riavvicinamento con sua madre. «A un certo punto nella vita devi smettere di incolpare le altre persone per come ti senti o per le disgrazie nella tua vita», ha proseguito.

Guenda Goria ricoverata per endometriosi come Giorgia Soleri. Il post su Instagram prima dell'intervento: «Pensatemi»

Il rapporto con il padre

Per la festa del papà del 2018, la star condivise un post toccante su Instagram insieme a lui. «Buona festa del papà all'uomo che mi ha insegnato a portare rispetto a tutti», scrisse.

«Mi ha educato e mi ha insegnato a essere sempre guidato dalle mie passioni. Mi ha insegnato a non smettere mai di crescere e imparare», Hugh ha aggiunto. «Mi ha insegnato a lavorare sodo e a rendermi conto che la preparazione è la base per il successo. Ti amo papà!», così si concludeva il post.

 

Ultimo aggiornamento: 7 Settembre, 15:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA