Kate Moss, la figlia Lila in passerella per Versace con il sensore per il diabete in vista: «Normalizziamo la malattia»

Mercoledì 29 Settembre 2021
La 19enne Lilla Moss in passerella per la MFW con il sensore di glicemia in vista

Sulle passerelle della Milano Fashion Week, Lila Moss, la figlia di Kate Moss e Jefferson Hack, ha sfilato per Versace con indosso il sensore adesivo per la glicemia, il cosiddetto POD, Point Of Delivery, che per molti è sembrato un cerotto. La giovane modella 19enne, Lila, che vive con il diabete mellito tipo1, ha già accennato alla sua condizione durante le interviste e non ha mai nascosto il dispositivo medico che aderisce alla pelle, mostrandolo in diverse occasioni sul braccio oppure sul gluteo, come alla sfilata. 

Lourdes Leon, la figlia di Madonna sfila per Versace: anche Dua Lipa e Naomi in passerella a Milano

 

 

Dietro a questo gesto sembra esserci la volontà di ‘sdoganare-normalizzare’ la sua condizione cronica, evitando di nasconderla e forse invitando a parlarne di più e meglio. L’evoluzione tecnologica di device molto piccoli, senza tubicini esterni e impermeabili, si sta rivelando un valido supporto per una migliore gestione del diabete. La certezza del dato e la sicurezza di interventi terapeutici precisi, hanno reso sia il microinfusore di insulina, sia il misuratore in continuo della glicemia  (Omnipod e Dexcom G6 e distribuito in Italia da Theras) due successi tecnologici fondamentali per migliorare lo stile di vita del paziente e di tutta la famiglia.

«Quello che è successo alla fashion week coincide anche con i 100 anni della scoperta dell’insulina che si festeggia proprio in questi giorni - spiega Dario IAFUSCO, Responsabile del Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica “G. Stoppoloni”, Azienda Universitaria della Campania Luigi Vanvitelli - L’evoluzione tecnologica per la gestione del diabete ha fatto moltissimi passi avanti segnando un cambiamento epocale. Non a caso utilizziamo il termine “indossare il device”, proprio come la modella ha fatto sulle passerelle in modo così elegante».

Ultimo aggiornamento: 10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA