Maradona, la cocaina e l'ex fidanzata cubana: «Diego mi fece drogare quando avevo 16 anni»

Mercoledì 29 Settembre 2021
Maradona, la cocaina e l'ex fidanzata cubana: «Diego mi fece drogare quando avevo 16 anni»

«Maradona mi fece drogare quando avevo 16 anni». Ha aspettato tanto, troppo, la cubana Mavys Alvarez per rilasciare queste dichiarazioni choc a Teleshow, a dieci mesi dalla morte di Diego. Lo aveva conosciuto, appunto quando era minorenne, a L'Avana, dove Diego si era rifugiato per curare la tossicodipendenza sotto l'ala protettrice dell'amico Fidel. In realtà, continuava a drogarsi e a condurre una vita dissoluta. Conobbe la sedicenne Mavys, se ne innamorò a tal punto da ipotizzare di metterla in una valigia e portarla a Buenos Aires. Dove poi, maggiorenne, si sarebbe recata per un intervento al seno, che peraltro - da quanto ha detto nel programma televisivo - le procurò molto dolore.

La relazione tra Maradona e Mavys durò tre anni. Amore e droga, secondo quanto raccontato nel programma televisivo. «Diventai tossicodipendente a causa di Diego. E, dopo la droga, vi fu l'alcol. Fu lui a spingere a drogarmi, mi diceva tutti i giorni di farlo. Arrivai a un punto in cui non riuscivo neanche ad alzarmi dal letto per andare in bagno. Fu un grande errore», ha detto la donna. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA