«È una frode», Miss Colombia denuncia la corruzione al concorso Miss Global

Martedì 21 Gennaio 2020 di Marta Ferraro
«È una frode»: Miss Colombia denuncia la corruzione al concorso Miss Global
Il concorso di bellezza Miss Global, che si è svolto nella città messicana di Oaxaca, si è concluso con uno scandalo. Sul palco, la partecipante colombiana Jesenia Orozco ha accusato gli organizzatori di corruzione, descrivendo i risultati dell'evento come «una frode».

«Questa è una frode! C'è un'enorme corruzione in Messico e non è giusto, non è corretto ciò che stanno facendo qui. È una mancanza di rispetto per tutte le donne che sono qui. Devono essere giusti... è inaccettabile questa corruzione, è una mancanza di rispetto, una mancanza di dignità e non lo accetto. Sono inaccettabili». Questo ha gridato la miss che rappresentava la Colombia, ricevendo l'applauso di altre concorrenti.
 
Orozco è stata infastidita dal fatto che sono state apportate modifiche nelle fasi di eliminazione. Secondo il regolamento Miss Global, 10 partecipanti dovevano qualificarsi per le semifinali. Tuttavia, il presidente del concorso, Van Pham, ha deciso di aggiungere un'altra concorrente tra le semifinaliste.

Nella fase successiva, anche il numero delle partecipanti è stato aumentato a seguito della decisione della giuria. Nel mezzo della sfilata di gala, sono comparse, dunque, altre sette candidate.

Secondo Orozco, uno sponsor aveva pagato per far incoronare Miss Messico. Tuttavia, dato il malcontento del pubblico e delle partecipanti, i giurati hanno finito per eleggere la rappresentante ceca Karolina Kokesova. © RIPRODUZIONE RISERVATA