Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Neonata abbandonato in un campo, viene salvata da un cane che l'accudisce insieme ai suoi cuccioli

Mercoledì 22 Dicembre 2021
Neonata abbandonato in un campo, viene salvata da un cane che l'accudisce insieme ai suoi cuccioli

Una bambina è stata abbandonata nella notte, senza vestiti e con il cordone ombelicale ancora attaccato, nella provincia indiana di Chattisgarh. È stata trovata il giorno dopo, rannicchiata con il cane e i suoi cuccioli che la tenevano al caldo. Un uomo del posto ha raccontanto che probabilmente è stato proprio grazie all'aiuto del cane randagio se la bambina è ancora in vita.

Molti presenti, accorsi per cercare di dare un lieto fine alla triste vicenda, hanno dichiarato: «Forse è il calore dei cuccioli e della loro stessa madre che hanno tenuto in vita questa bellissima neonata, poichè le temperature di notte sono più basse ed è comunque dicembre. I cuccioli e la loro mamma sono stati la sua fortuna!».

Immagini incredibili, quelle che mostrano la neonata accoccolata accanto ai cuccioli. La bambina è stata scoperta fortunatamente illesa, poco dopo il suo pianto. La gente del posto ha allertato immediatamente il panchayat, un ente governativo locale, che ha, poi, allertato la polizia. La bambina è stata portata in ospedale e visitata dai medici. È stata chiamata Akanksha, che nella lingua Hindi significa Ambizione. La piccola Akanksha è stata indirizzata al Child Line Project, il servizio del Ministero delle Donne e dello Sviluppo dell'Infanzia, nonchè un'organizzazione non governativa Indiana che gestisce una linea di assistenza telefonica chiamata Childline, per i bambini in difficoltà. Sono in corso le indagini per scoprire chi siano i genitori e cosa li abbia spinti a commettere un gesto così efferato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA