Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nonna Pina, è morta la donna che ispirò la celebre canzone delle tagliatelle: così nacque il tormentone dello Zecchino d'Oro

Mercoledì 4 Maggio 2022
Nonna Pina, è morta la donna che ispirò la celebre canzone delle tagliatelle: così nacque il tormentone dello Zecchino d'Oro

E' morta nonna Pina, la donna che ispirò la celebre canzone delle tagliatelle dello Zecchino d’Oro. Giuseppina Villani aveva 86 anni ed era la suocera del compositore del brano, Gian Marco Gualandi. L'autore volle dedicare a lei questa canzone che diventò un vero e proprio tormentone nel 2003. Il brano, infatti, vinse la 46esima edizione dello Zecchino d'Oro, cantata da Ottavia Dorrucci e utilizzata in seguito da Antonella Clerici per la Prova del Cuoco. Il brano ha dato vita a un vero e proprio impero creativo, tra tutti è l'asse portante della serie animata dei "44 Gatti", creata da Iginio Straffi.

Chi era "Nonna Pina"

In una recente intervista al Resto del Carlino, proprio Gian Marco Gualandi aveva spiegato l'importanza e l'influenza di Giuseppina Villani nella composizione della canzone: "Le tagliatelle di Nonna Pina" è una canzone che ha un fondo di verità. Mia suocera si chiama Pina e fa delle ottime tagliatelle. Anche da cose semplici come questa può arrivare l’ispirazione giusta". La signora Villani, racconta il Resto del Carlino, era una donna molto schiva che "non ha mai amato essere al centro dell'attenzione". Da qualche anno, la signora era rimasta vedova. Lascia Fulvia e Marco, suoi figli, il genero, la nuora e i nipoti. I funerali si sono svolgeranno nel pomeriggio presso la chiesa parrocchiale di Boschi, frazione di Baricella.

Lo chef Valletta difende i giovani: «Svogliati? Colpa dei genitori che danno la paghetta e li lasciano sul divano»

Ultimo aggiornamento: 10:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche