Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Piero Sonaglia, infarto dopo un malore durante una partita di calcetto a Ostia: è morto sotto gli occhi del figlio

Domenica 3 Aprile 2022
Piero Sonaglia, infarto dopo un malore durante una partita di calcetto a Ostia: è morto sotto gli occhi del figlio

Piero Sonaglia, l'assistente di studio di Mediaset e in particolare dei programmi di Maria De Filippi, è morto stroncato da un infarto durante una partita di calcetto a Ostia, mentre giocava insieme anche al figlio 25enne. L'uomo, che di anni ne aveva 51, si è accasciato a terra per un malore mentre insieme ad amici e compagni rientrava negli spogliatoi. Immediate le chiamate ai soccorsi e l'arrivo dell'ambulanza ma una volta in ospedale non c'è stato nulla da fare. Piero Sonaglia stava giocando con il primogenito in un campo di calcetto di via Amenduni, dove gioca anche l'Ostiamare, vicino all'ospedale Grassi. A Ostia l'assistente di studio aveva una casa dove era andato a vivere con la nuova compagna a ridosso della spiaggia di piazzale Magellano. 

Piero Sonaglia, Maria De Filippi: «Fa malissimo, continuerò a cercare il tuo sguardo in studio»

La dinamica della morte

Il referto parla di «morte per infarto da trauma» probabilmente per un contrasto in campo. Non aveva problemi di salute anche se i telespettatori si erano accorti della sua assenza dagli studi di Maria De Filippi già da qualche giorno. Piero Sonaglia stava giocando a calcetto insieme al figlio di 25 anni e mentre la sua squadra si avviava verso gli spogliatoi, si è accasciato a terra. Il corpo verrà sottoposto ad autopsia presso l'istituto di Medicina legale dell'università di Tor Vergata.

Le reazioni

Witty, la web tv di Maria De Filippi e del gruppo Fascino, ha postato in mattinata un video ricordo di Piero Sonaglia con alcune delle immagini più belle negli studi dei programmi televisivi. La stessa clip era andata in onda nel finale della puntata di Amici, che essendo registrata (e quindi precedente alla morte di Sonaglia) non ha reso possibile un tributo in diretta. Che però con ogni probabilità potrebbe arrivare nelle prossime puntate di Uomini e Donne, dove era di casa. «Fa davvero malissimo. La tua voce, il tuo volto, il tuo sguardo attento, il tuo modo di esserci, la capacità di ascoltare. Sempre teso a cercare di fare la cosa giusta - ha scritto Maria De Filippi in un post condiviso sui social dai profili dei suoi programmi - Ho iniziato con te. Ho vissuto il mio lavoro sempre con te, con il tuo sorriso e le tue spalle forti, pronto a portare la tua squadra e me per prima, sempre sani e salvi in porto. Nel modo giusto, per tutti. E ogni volta che sarò in studio non smetterò di cercare il tuo sguardo nella certezza che ti troverò, che mi capirai in un secondo come sempre, nella certezza che alzerai il pollice per dirmi che va tutto bene. Ti ho voluto bene, ti voglio bene e te ne vorrò sempre».

 

Ultimo aggiornamento: 4 Aprile, 08:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA