Vive sommerso dai rifiuti e dagli insetti, l'appello a Pomeriggio 5: «Aiutatemi a fare una doccia, non la faccio da anni»

Venerdì 15 Novembre 2019 di Silvia Natella
Vive sommerso dai rifiuti e dagli insetti, l'appello a Pomeriggio 5: «Aiutatemi a fare una doccia, non la faccio da anni» (IMMAGINE DI ARCHIVIO)

«Stiamo cercando di fare di tutto per aiutare Umberto». A Pomeriggio 5 Barbara D'Urso torna a parlare dell'uomo anziano che vive sommerso dai rifiuti e dagli escrementi a Bari. Una situazione invivibile per se stesso e i condomini, costretti a sentire i cattivi odori che provengono dalla sua abitazione. Ieri le telecamere di Pomeriggio 5 sono entrate in casa per documentare le condizioni in cui versa l'appartamento.

 Alla diretta sono seguiti numerosi messaggi di chi si è offerto di pulire e di fargli fare una doccia calda. «La caldaia non funziona, non mi lavo da anni... Non sono disposto ad andarmene, posso stare via una, due ore, ma non di più e in casa devono entrare persone oneste», aveva detto Umberto prima di decidere di dormire in macchina. 

I servizi sociali interpellati dai vicini si sono fatti vivi dopo il servizio di Pomeriggio 5, ma non possono intervenire fino al 22 novembre. 

«In questo giorno - spiega oggi la conduttrice - un'udienza stabilirà se Umberto ha bisogno di sostegno oppure no perché in passato è stato stabilito dal tribunale che lui è capace di intendere e di volere. Fino al 22 novembre, dunque, non si può fare nulla. 

«Siamo arrivati al compromesso che gli facciamo pulire questa casa. Io mi rivolgo a voi io chiedo a uniimpresa di pulizie industriale di Bari di disinfettargli la casa. Così lo lasciamo vivere fino al 22 novembre in una maniera decente», conclude Barbara. 

Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA