La principessa Mako e il marito vivranno in «un monolocale a New York»: la rivelazione dal Giappone

Mercoledì 27 Ottobre 2021
La principessa Mako e il marito vivranno in «un monolocale» a New York: la rivelazione dal Giappone

La principessa Mako e il suo nuovo marito lasceranno il Giappone e, secondo quanto riferito, vivranno insieme in un appartamento con una camera da letto a New York, dopo che lei ha rinunciato al suo titolo reale e ha lasciato la tenuta imperiale della sua famiglia a Tokyo. Mako, 30 anni, la figlia maggiore del principe ereditario Fumihito e nipote dell'imperatore regnante Naruhito, si è sposata con i fidanzato Kei Komuro, una persona comune, a Tokyo martedì dopo un fidanzamento di otto anni. Le rigide leggi di successione del Giappone vietano alle donne di salire al Trono del Crisantemo e le costringono a rinunciare ai loro titoli se sposano gente comune.

La coppia sta progettando di trasferirsi in un appartamento insieme a Tokyo prima di trasferirsi negli Stati Uniti e vivere a New York, dove Komuro lavora come avvocato in uno studio legale. Mako, che in precedenza viveva nella residenza imperiale di Akasaka Estate a Tokyo, e il suo nuovo marito stanno progettando di «affittare un appartamento monolocale», riporta l'emittente giapponese NHK.

Giappone, la principessa Mako sposa il compagno "borghese": l'addio alla famiglia reale. Lungo abbraccio con la sorella

Principessa Mako, stress da insulti: ma la sposa ribelle dirà sì al fidanzato il 26 ottobre

Il costo dell'affitto per un appartamento con una camera da letto nei quartieri più ricercati di New York, come il West Village nella parte bassa di Manhattan, varia da 3.000  a 11.000 dollari al mese. Mako ha rifiutato l'offerta di 140 milioni di yen (circa 1 milione di euro) a cui aveva diritto per aver lasciato la famiglia imperiale. È il primo membro della famiglia imperiale dalla seconda guerra mondiale a non ricevere il pagamento e ha scelto di farlo a causa delle critiche al matrimonio. La cerimonia di Mako e Komuro, che è stata accolta con proteste, si è tenuta martedì a porte chiuse senza lo sfarzo di altri matrimoni reali giapponesi, che tradizionalmente includono un ricevimento e un banchetto. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA