Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La regina Elisabetta non vuole rinunciare al pranzo di Natale (con 50 invitati). Ma Omicron potrebbe cambiare i piani

Mercoledì 15 Dicembre 2021
La regina Elisabetta non vuole rinunciare al pranzo di Natale (con 50 invitati). Ma Omicron potrebbe cambiare i piani

Al pranzo di Natale di casa Windsor dovrebbero partecipare 50 persone, tra cui Carlo, Camilla e la famiglia allargata: nipoti, bisnipoti (compresi i cugini della sovrana). Tutto è stato programmato per martedì prossimo 21 dicembre al castello di Windsor, dove ormai la regina Elisabetta risiede dal marzo 2020. Ma i timori sulla diffusione della variante Omicron in Gran Bretagna potrebbero costringere la regina a dover annullare l'evento. Una decisione ufficiale, però, non è ancora stata presa. Di certo, l’appuntamento a cui la sovrana tiene particolarmente, e che l’anno scorso è saltato perché tutto il Regno Unito era in lockdown, metterebbe in forte imbarazzo la Gran Bretagna, dove solo ieri  si sono registrati più di 59mila casi e 150 decessi e si stanno introducendo nuove restrizioni alle libertà individuali. 

La principessa Charlotte ruba la scena nella cartolina di Natale: «È la sosia della regina»

Secondo l'agenzia di stampa PA Elisabetta sarebbe desiderosa di poter ospitare l'evento. Stando al tabloid Sun tutto è già stato organizzato nei minimi dettagli. Sicuramente nella scelta se tenere o meno il pranzo contano anche i rischi di un possibile contagio che potrebbe correre la sovrana con così tante persone presenti. Elisabetta ha trascorso un lungo periodo di riposo imposto dai medici di corte in cui si è limitata a lavori leggeri nel castello di Windsor e a rarissimi incontri istituzionali di persona. Fra questi quello avvenuto oggi con Haitham bin Tariq al Said, il sultano dell'Oman. 

L'organizzazione

Il giorno dopo il pranzo di Natale, come avviene da più di 80 anni (a parte i periodi di guerra e pandemia), la sovrana si trasferirà nella tenuta di Sandringham nel Norfolk, per i giorni di festa. Niente più treno, ma elicottero, quest’anno. Secondo quanto riporta il Daily Mail, alcuni tentativi di invitare Elisabetta a rinunciare alla grande riunione di famiglia anche quest’anno sono stati respinti al mittente e, salvo annullamenti dell’ultimo minuto, la regina sarebbe fermamente intenzionata a rispettare la tradizione . 

Fonti da Buckingham Palace fanno sapere che l’organizzazione procede come da programma e che è tutto pronto per accogliere i 50 relatives della regina, martedì, a Windsor, dove, per altro, viste le dimensioni delle sale del castello, è abbastanza facile far rispettare le regole del distanziamento. Ma, come precisano alcune fonti al Daily Mail e al Sun, vista la situazione, e visto il senso di responsabilità a cui in primis i reali sono tenuti, non è escluso che l’evento possa essere annullato all’ultimo minuto. 

 

Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 18:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento