San Giorgio a Cremano, spunta Massimo Troisi nel presepe della sua città

di Antonio Cimmino

Massimo Troisi nel presepe napoletano. Accade nella sua città natale, San Giorgio a Cremano, dove l'artista figura davanti alla sua bicicletta e con un presepe tra le mani. L'opera, pezzo unico, realizzata dai due maestri Francesco Testa e Luigi Tramontano, apre la XXV edizione della Mostra di arte presepiale «Anch'io Presepio», che ogni anno viene allestita in città a San Giorgio e quest'anno, in particolare, in villa Bruno.

In mostra vi sono più di 50 creazioni, con pezzi pregiati e storici. Tra queste un presepe monumentale di oltre 4 metri donato dalla famiglia Incoronato di San Giorgio a Cremano e restaurato in memoria di Ciro Avolio, ex presidente dell'associazione Anch'io Presepio, che resterà esposto in Villa Bruno stabilmente, visibile tutto l'anno e lo straordinario presepe ispirato alla figura di Massimo Troisi, realizzato a quattro mani da due artisti sangiorgesi. Ma la vera novità del 2018 sono i laboratori di arte presepiale che prenderanno il via subito dopo Natale nei locali di Villa Bruno, concessi dall'amministrazione di San Giorgio, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, all'associazione Anch'io Presepio. Nel palazzo della cultura si lavoreranno materiali e tessuti per apprendere la nobile e tradizionale arte della lavorazione dei presepi. Le opere realizzate nel corso dell'anno saranno esposte durante la mostra del prossimo anno.  
 
Sabato 8 Dicembre 2018, 14:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP