Sangiovanni: «Ansia e paranoia, ero inquieto e prendevo medicinali»

Martedì 29 Giugno 2021
Sangiovanni: «Ansia e paranoia, ecco perché stavo male e prendevo medicinali»

Adesso è un ragazzo fortunato, con i riflettori puntati addosso dopo il successo conquistato ad Amici di Maria De Filippi. Ma il passato di Sangiovanni è stato tutt'altro che semplice. Complice il trattamento di alcuni suoi compagni e anche insegnanti a scuola. Come spesso accade, la musica lo ha salvato. E gli ha permesso di mettersi alle spalle paure e difficoltà della sua adolescenza: «Avevo grossi problemi di ansia e paranoia. Ho fatto psicoterapia e ho preso pure dei medicinali - ha raccontato in un'intervista a Tv, Sorrisi e Canzoni -. Ma solo quando ho cominciato anche a scrivere le cose sono migliorate davvero. Hai presente quei film horror dove c'è un demone interiore che ti imbruttisce? Quando le mie parole finivano sulle note del telefono era come se, per un po', me ne potessi liberare».

Giulia Stabile, la madre della star di Amici: «Si è dimenticata di me e suo padre». È "colpa" di Sangiovanni?

Dalla psicoterapia alla musica: così Sangiovanni è rinato

Bullismo dei compagni, ma anche trattamenti non proprio edificanti da parte di chi invece avrebbe dovuto difenderlo, come gli insegnanti: «La scuola era diventata un inferno - ha spiegato Sangiovanni, all'anagrafe Giovanni Pietro Damian -. Un conto è quando vieni bullizzato dai compagni, un altro conto è quando anche i professori ti dicono: "Tu non combinerai mai niente nella vita". Mi chiudevo in camera senza amici, incompreso».

Adesso però si è preso la sua rivincita: i suoi brani dopo Amici sono in vetta alle classifiche. E anche nel suo cuore ora c'è più serenità grazie alla ballerina Giulia Stabile: «Mi aiuta tantissimo. A volte la guardo e le dico: "Ma come fai a vedere il mondo così?". Sto imparando, con qualche anno di ritardo, a essere il bambino che non sono mai stato».

 

 

Ultimo aggiornamento: 30 Giugno, 09:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA