Sharon Stone, che cosa è la sindrome da disfunzione multiorgano che ha colpito il nipote

Martedì 31 Agosto 2021
Sindrome da disfunzione multiorgano, che cos'è la malattia che ha colpito il nipote di Sharon Stone

Il piccolo River, nipote dell'attrice Sharon Stone non ce l'ha fatta. Il bimbo, che avrebbe compiuto un anno l'8 settembre, è morto ieri dopo che le sue condizioni si erano rapidamente aggravate. Ad annunciarlo è stata la stessa Stone in un commovente video postato su Instagram. «Il mio nipotino e figlioccio River Stone è stato trovato nella culla con un'insufficienza a livello di organi. Per favore, pregate per lui. Ora serve un miracolo», aveva scritto Sharon nei giorni scorsi rivelando il dramma familiare. Da quanto si sa, sembra che River sia stato trovato in condizioni cliniche gravi nella culla e trasferito d'urgenza in pronto soccorso, dove sarebbe stata riscontrata un'insufficienza d'organo totale”.

 

 

Sindorme da disfunzione multiorgano, che cos'è

Per sindrome da disfunzione multiorgano (MODS - Multiple Organ Dysfunction Syndrome) si intende una sindrome sistemica caratterizzata dall’insorgenza acuta di una o più alterazioni delle funzioni degli organi di un paziente. Generalmente tale sindrome si associa a shock, sepsi e/o sindrome da risposta infiammatoria sistemica.

Le cause

La MODS è solitamente causata da infezioni, lesioni traumatiche o chirurgiche, ipoperfusione o ipermetabolismo; tuttavia, in un terzo dei pazienti non è nota la causa originaria. Ad ogni modo, la causa scatenante attiva una risposta infiammatoria incontrollata. La più comune causa di MODS è rappresentata dalla sepsi, specialmente quando evolve in shock settico. Se però non è presente alcuna infezione, tale condizione viene definita sindrome da risposta infiammatoria sistemica (SIRS). Tuttavia, in entrambi i casi (SIRS e sepsi), la condizione clinica del paziente può progredire sino alla MODS.

Sharon Stone, il nipotino si è aggravato. La star lascia la sfilata di Dolce&Gabbana a Venezia

Patogenesi

Per quanto riguarda la patogenesi della MODS al giorno d’oggi non è stata ancora trovata una spiegazione patogenetica definitiva, ma solitamente l’insufficienza respiratoria si presenta nelle prime 72 ore dopo l’evento scatenante. A ciò può seguire insufficienza epatica (5-7 giorni), emorragia gastrointestinale (10-15 giorni) e renale (in 11–17 giorni). Poiché nella maggior parte dei casi di MODS non è possibile individuare la causa primaria, tale sindrome potrebbe fare parte di un’alterazione dell’omeostasi che potrebbe coinvolgere tre meccanismi.

 

 

Ultimo aggiornamento: 1 Settembre, 08:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA