Scompare il maestro di mindfulness, monaco buddista che conquistò Hollywood

Sabato 22 Gennaio 2022
Scompare il maestro di mindfulness, monaco buddista che conquistò Hollywood

Il maggiore esperto di mindfulness, un concetto ormai così diffuso anche in occidente, il monaco buddista Thich Nhat Hanh, un maestro di autentica spiritualità divenuto famoso negli anni Settanta persino ad Hollywood, si è spento nel tempio Tu Hieu, nella città di Hue, il cuore del buddismo vietnamita. L'annuncio del trapasso è stato diffuso attraverso un tweet, un segno dei tempi. Il maestro Nhat Hanh era conosciuto in tutto il mondo e apprezzato per la profondità delle riflessioni raccolte in decine di libri, autentici best seller. 

«Invitiamo la nostra amata famiglia spirituale a prendersi qualche momento per riflettere sulla pace» hanno detto dal tempio vietnamita nel quale si era reinsediato nel 2018, dopo quasi 40 anni di esilio in Francia. Tra le star che lo seguivano anche Oprah Winfrey e l'attrice Gwyneth Paltrow. Tuttavia ha avuto un forte ascendente anche sui leader della Silicon Valley, tra cui il gigante Google, dove veniva invitato a tenere i suoi insegnamenti.

In Francia si era rifugiato negli anni '60 per aver chiesto la fine della guerra del Vietnam. Una posizione che lo portò ad essere nominato per il premio Nobel per la pace nel 1967. Dopo un ictus nel 2014, Thich Nhat Hanh non è più in grado di parlare o camminare. 


 

Ultimo aggiornamento: 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA