Chef Antonino Cannavacciuolo torna a casa: vacanze in penisola sorrentina

ARTICOLI CORRELATI
di Ciriaco M. Viggiano

  • 836
VICO EQUENSE - Da anni è uno dei personaggi televisivi più amati, oltre che uno chef di fama mondiale. Ma la penisola sorrentina, terra dove è nato e cresciuto, gli è rimasta nel cuore. E così Antonino Cannavacciuolo approfitta dei pochi giorni liberi a sua disposizione per trascorrere le vacanze a Vico Equense, sua città di origine, in compagnia della moglie Cinzia e dei figli Andrea ed Elisa. Lo dimostra la fotografia che il 44enne mago dei fornelli ha pubblicato nelle ultime ore sul suo profilo Instagram.

Nell'immagine Cannavacciuolo compare insieme a moglie e figli mentre si gode un bagno al tramonto. Alle loro spalle l'inconfondibile profilo della penisola sorrentina. «La mia migliore ricetta: famiglia, mare e tanto amore», si legge a margine dello scatto che ha fatto ben presto incetta di like tra gli oltre due milioni e 200mila follower che lo chef vanta sul social network. Nei giorni scorsi il 44enne è stato avvistato anche in un noto stabilimento balneare di Vico Equense dove, oltre a gustare le specialità della casa, non ha perso l'occasione per rilassarsi, giocare e divertirsi con i piccoli Andrea ed Elisa. Immancabile la visita a Ticciano, il borgo alle pendici del monte Faito di cui Cannavacciuolo è originario.

Non è raro scorgere lo chef tra il bar e il circolo Acli di Ticciano. Appena gli impegni glielo consentono, il 44enne non esita a tornare in Costiera e abbracciare mamma Anna, papà Andrea e la sorella Tina. La sua presenza in paese si trasforma sistematicamente in un evento: ai ticcianesi basta vedere la sua auto parcheggiata nel giardino di casa per dar vita a un’autentica processione. «Tutti si precipitano da lui per salutarlo – racconta una compaesana – e non c’è una sola persona alla quale Antonino non riservi un sorriso o l’immancabile pacca sulla spalla».
Martedì 27 Agosto 2019, 18:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP