CORONAVIRUS

Vaccino AstraZeneca, l'immunologa Viola: «30 casi su 5 milioni di somministrazioni sono dati simili a placebo»

Venerdì 12 Marzo 2021
Vaccino AstraZeneca, l'immunologa Viola: «30 casi su 5milioni di somministrazioni sono dati simili a placebo»

«Giusto il ritiro del lotto ABV2856 di AZ e la richiesta di chiarimenti e dati. Ma attenzione che, sempre i dati, ci dicono che 30 casi su 5 milioni di somministrazioni sono una frequenza non distante da quanto avviene in soggetti che hanno ricevuto placebo anziché il vaccino». Lo dice su Twitter l'immunologa Antonella Viola. Una precisazione sui social giudicata rassicurante da alcuni utenti che avevano ascoltato Viola in tv ieri sera (ospite di Otto e mezzo condotto da Lilli Gruber) dire che il vaccino anti Covid AstraZeneca andava sospeso come in Danimarca finché non ci fossero stati dati certi. 

 

Viola nel suo tweet spiega che i dati, al momento, sono coerenti con quelli già elaborati sull'effetto placebo. E però, nei commenti al suo messaggio, alcuni utenti non mancano appunto di farle notare che aveva dato un'interpretazione diversa (allarmistica) solo poche ore prima. 

«Peccato che ieri sera dalla Gruber abbia detto che AstraZeneca andava sospeso come in Danimarca finché non ci fossero dati certi. Non è certo una comunicazione rassicurante. In Italia c'è la corsa allo scoop alla notizia al terrore per fare audience. Mi dispiace sono rimasta male», scrive un'utente, Beatrice. 

 

Vaccino, da AstraZeneca a Pfizer e Moderna: quante dosi ha usato l'Italia? E ad aprile arriva il monodose Janssen

Vaccino Pfizer, l'ultimo studio: «Efficace al 94% nel prevenire le infezioni asintomatiche, al 97% per casi gravi e morti»

Astrazeneca taglia ancora le dosi destinate alla Ue, anche Bulgaria e Thailandia sospendono le vaccinazioni. Oms: continuate ad usarlo

 

 

Ultimo aggiornamento: 13 Marzo, 11:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA