Valeria Marini e la truffa alla mamma Gianna Orrù: «Sottratti 355mila euro. Se l'è presa con me, non mi ha parlato per mesi»

Giovedì 25 Marzo 2021 di Danilo Barbagallo
Valeria Marini e la mamma Giovanna Orrù (Instagram)

Valeria Marini parla della truffa di cui è stata vittima la madre Gianna Urrù. Una truffa importante, da 355mila euro, che Valeria Marini aveva tentato di evitare avvisando la mamma: «L’ho messa in guardia - ha spiegato - ma era tardi. Se l’è presa a morte, non mi ha parlato per mesi». 

Valeria Marini in un’intervista al settimanale “Oggi” ha raccontato la truffa da 355 mila euro subita dalla madre Gianna Urrù, da parte di uomo che l’aveva ingannata grazie a “Una sceneggiatura degna di un film”: «L’ho messa in guardia – ha fatto sapere a “Oggi” -  Ma era tardi. Se l’è presa con me, non mi ha creduta… ho assunto un investigatore privato per dimostrare a mia madre quello che accadeva. Se l’è presa a morte, non mi ha parlato per mesi».

La mamma di Valeria Marini, Gianna Urrù, ammette di aver commesso un errore: «Per me era una questione di orgoglio, di dignità personale. Mi ritenevo perfettamente in grado di gestire la faccenda e di riavere quanto avevo investito. Era dura ammettere a me stessa che ero stata ingannata, turlupinata, umiliata... Mi fidavo troppo di lui e cacciai da casa mia Valeria quando seppi come si era rivolta a lui». 

E Valeria Marini è ora naturalmente preoccupata per la mamma: «Mia madre è stata malissimo e ancora non ne è fuori. Ha un’ansia devastante, l’idea di essere stata messa in scacco da un uomo che aveva ottenuto la sua fiducia la tormenta: non si dà pace».

© RIPRODUZIONE RISERVATA