Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Victoria Beckham e il body shaming: «Chris Evans mi ha costretto a pesarmi in diretta Tv negli anni '90»

Giovedì 30 Giugno 2022 di Niccolò Dainelli
Victoria Beckham e il body shaming: «Chris Evans mi ha costretto a pesarmi in diretta Tv negli anni '90»

Victoria Beckham è una furia. In un'epoca dove il body shaming non è più tollerabile e tollerato l'ex Spice Girl accusa il presentatore televisivo Chris Evans per il modo in cui la trattò quando era ospite del suo programma TFI Friday di Channel 4 negli anni '90. La fece pesare in diretta a un solo mese dal parto di suo figlio.

La moglie di David Beckham diventata stilista di moda, 48 anni all'angrafe, ha ricordato l'episodio del 1999 in cui Evans l'ha costretta a pesarsi in diretta in TV solo due mesi dopo aver dato alla luce il suo primo figlio, Brooklyn, un episodio che la segnò molto. 

Su YouTube la clip del programma è ancora visibile. Evans era molto incuriosito dal peso della popstar a una sola settimana dal parto: «Molte ragazze vogliono sapere, perché sei di nuovo fantastica, come sei tornato in forma dopo la nascita?». Victoria in evidente imbarazzo le ha risposto che in realtà era molto pigra e che non era stato affatto merito della palestra o di trattamenti speciali. Ma il conduttore non ha mollato la presa e ha chiesto ancora: «Il tuo peso è tornato alla normalità?».

Quando Victoria Beckham ha annuito, allora con insistenza Chris Evans ha chiesto: «Posso controllare, ti dispiace?» prima di convincerla a salire su una bilancia, dove il suo peso appare in mondovisione: poco più di 50 kg. E il suo commento è stato: «Otto pietre non sono affatto male, vero?».

Così, adesso, 23 anni dopo l'accaduto Victoria Beckham a Vogue Australia ha voluto chiarire il comportamento davvero orribile che il presentatore ebbe: «Sono andata in uno show televisivo con Chris Evans molti anni fa e avevo appena avuto Brooklyn e dopo ho perso molto peso. È successo anche a mia madre dopo le sue gravidanze. Non significa che avevo un disturbo alimentare. Ma nonostante questo lui lo ha sottinteso e mi ha fatto salire su una bilancia. Riuscite ad immaginare una cosa del genere oggi?».

Victoria Beckham punta il dito su un conduttore televisivo davvero scelerato che avrebbe potuto minare per sempre la mente fragile di una persona che magari stava soffrendo di disturbi alimentari. Anche perché in quegli anni, quando le Spice Girl erano sulla cresta dell'onda, le attenzioni dei media inglesi, e non solo, si rivolgevano spesso sulle taglie di Victoria. 

In quegli anni Victoria era conosciuta come Posh Spice e a distanza di 23 anni ha rivelato: «Sono passata da essere 'Porky Posh' a 'Skeletal Posh'», accusando i media di averle dato prima della grassa e poi della magra scheletrica

«Dopo aver avuto Brooklyn, c'era un'immagine che indicava ogni singola parte del mio corpo da cui dovevo concentrarmi per perdere peso», accusa ancora Victoria Beckham, quasi a sfidare gli altri a non avere poi dei complessi legati all'alimentazione.

Nel frattempo Evans ha recentemente fatto sapere ai suoi ascoltatori radio su Virgin Radio UK che prevede di riportare il celebre programma TFI Friday che fu sospeso nel 2000 e poi fu riavviato per soli due mesi nel 2015, ma probabilmente non potrà contare sull'ospitata di Victoria Beckham, in questa nuova edizione.

Ultimo aggiornamento: 14:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA