PierMacchié e l'arte di fermare il tempo: «Che gioia lavorare solo tre ore al giorno»

di Maria Pirro

0
  • 79
«Prenditi tempo per pensare, perché questa è la vera forza dell'uomo». Canta così, a bocca chiusa, senza pronunciare parola, Pierangelo Fevola, 40 anni, codino e occhiali eccentrici. Sembra proprio aver fatto suo l'imperativo di Pablo Neruda, Pierangelo. Lui è un artista di strada, ma la musica che esegue ha preso forma a scuola.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 15 Luglio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 15-07-2019 12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP