007, la mitica Aston Martin rubata 25 anni fa riappare in Medio Oriente: fu la supercar di Sean Connery

Venerdì 27 Agosto 2021
007, ritrovata la mitica Aston Martin rubata 25 anni fa: fu la compagna di Sean Connery

Sparì 25 anni fa. La mitica Aston Martin di 007 fu rubata dall'hangar di stoccaggio in cui era custodita, all'aeroporto di Boca Raton in Florida. La Aston Martin DB5 di 007 si trova in Medio oriente. L'auto, che pare sia equipaggiata con tutti gli effetti di scena, comprese varie armi, chiodi per pneumatici, un parabrezza antiproiettile, distributori di fumo e il pulsante per il famoso seggiolino eiettabile, fu utilizzata da Sean Connery durante i film «Goldfiger» e «Thunderball».

Una DB5 con lo stesso numero identificativo e, pare, con in dotazione gli effetti di scena sarebbe stata rintracciata come parte di una collezione privata in Medio Oriente, stando a quanto riporta il The Telegraph. La notizia è stata diffusa dalla conduttrice del podcast «The most famous car in the world», Elizabeth Hurley, che ne sarebbe venuta a conoscenza tramite alcune fonti certe e che avrebbe messo in palio una ricompensa di 100mila dollari per chiunque riesca a fornire informazioni più precise su dove si trovi il gioiello a 4 ruote. 

 

La mitica Aston Martin di James Bond era parte di un lotto di 4 Aston Martin super accessoriate vendute ad un'asta nel 1986 al magnate immobiliare Anthony Pugliese per 275mila dollari. Fu rubata nel 1997 e mai più ritrovata. Almeno fino ad ora. Assicurata per ben 4,2 milioni di dollari, oggi il gioiello di una rarità assoluta vale all'incirca 25 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA