La birra batte il vino: è la bevanda della buona compagnia. Preferita dal 42% degli italiani

Sabato 2 Ottobre 2021
La birra batte il vino: è la bevanda della buona compagnia. Preferita dal 42% degli italiani

Il 42% degli italiani preferisce la birra al vino. La bevanda derivata dal luppolo è così eletta la protagonista della convivialità. È quanto emerge da una ricerca Bva Doxa - Birra Moretti sui «locali del cuore». Tra i posti preferiti dove condividerla con le persone che si amano un italiano su sue indica la pizzeria. A seguire la birreria (29%), casa propria o di amici (29%), il locale frequentato con gli amici (26%), il ristorante (23%) o un bar qualsiasi (19%). La ricerca ha evidenziato come per sei italiani su dieci la sensazione di benessere collegata al «sentirsi a casa» non è legata alla propria abitazione o a un luogo specifico ma principalmente a situazioni e momenti di convivialità proprie del «fuori casa».

In particolare, oltre 5 milioni di italiani (12%) si sentono a casa e stanno bene con sé stessi quando si trovano nel proprio «locale del cuore», che sia un bar, un ristorante, un bistrot, una pizzeria o un pub dove si sentono a proprio agio come tra le mura domestiche e possono condividere le proprie emozioni con le persone a cui vogliono bene. Tra gli elementi di un locale che fanno sentire più a proprio agio ci sono al primo posto l'ambiente per 1 italiano su 2 (52%). A seguire, il tipo di cibo (43%), il servizio curato ma senza troppa formalità (40%) e l'acustica per poter conversare senza dover urlare (39%). Per 3 italiani su 10 (27%) a fare la differenza nel proprio locale del cuore è il tipo di musica di sottofondo, seguita dall'arredamento (24%) e dalle luci soffuse (21%). 

Premio «Cerevisia 2021», le migliori birre artigianali d'Italia: tre produttori campani tra i vincitori

Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre, 10:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA