Capodanno in casa con il deejay fai da te: feste organizzate in Rete collegandosi alle app

Lunedì 28 Dicembre 2020 di Alessio Caprodossi
Capodanno in casa con il deejay fai da te: feste organizzate in Rete collegandosi alle app

Pandemia, Dpcm, lockdown, zona rossa e coprifuoco sintetizzano le difficoltà di un anno che tutti vogliamo salutare in fretta. E però, proprio per l'impossibilità di godersi feste in piazza e tradizionali cenoni con gli amici, anche l'ultimo dell'anno sarà un giorno particolare, con visite limitate e divertimento a tempo, perché alle ore 22 bisogna rincasare. Davanti a uno scenario inedito, tanti provano a organizzarsi per addolcire la serata con piccole feste casalinghe a suon di musica, karaoke e un filo diretto con i compagni di party collegati online tramite Zoom, Microsoft Teams, Google Meet, oppure Facebook, Skype e ogni altra applicazione per videochiamate e incontri virtuali.


I DISCHI
Non c'è festa senza musica e deejay, ma stavolta invece dell'amico bravo a mettere i dischi bisogna far da sé, quindi in base al livello e alla preparazione di ognuno c'è la console digitale adeguata. Che per i principianti può anche essere un controller, più semplice da gestire e far funzionare con l'aiuto di un computer. Se l'esperienza è nulla ma la voglia è tanta, con Numark Party Mix (85 euro) si parte col piede giusto, perché il controller si collega in modo facile e veloce al Pc e al Mac e consente di riprodurre e mixare i brani tramite il software, incluso, Serato DJ Lite. Dotato di mixer a due canali centrali, due piatti sui rispettivi lati e tasti retroilluminati per muoversi senza intoppi anche al buio, conta sull'uscita Usb e l'ingresso per le cuffie. Pesa 800 grammi, permette di scratchare e campionare estratti delle tracce, con il plus delle tre luci colorate sulla parte frontale per illuminare l'ambiente e creare l'effetto festa. Per una console di maggior valore, caratterizzata tuttavia dall'ottimo rapporto qualità-prezzo (185 euro), Hercules Universal DJ è una soluzione allettante quanto affidabile. Si tratta di un prodotto di fascia media, che sfrutta il Bluetooth per connettersi anche a smartphone e tablet, oltre al pc, e integrarsi con le playlist pianificate su Spotify e Deezer, con l'aggiunta di equalizzazioni e campionature. Ricorrendo all'app Djuced Master si possono creare loop ed effetti in maniera elementare, mentre Djuced 40° consente di sottoporre le tracce preferite agli amici per far votare loro le migliori, tutto in tempo reale e con effetto immediato, così da ritrovarsi in scaletta un elenco di brani gradito a tutti.

Video


IL TASTO
E se la concentrazione svanisce o si sta conversando quando l'ultimo brano programmato è terminato, c'è il tasto Panic a risolvere l'impasse, perché basta premerlo e Hercules Universal farà partite in automatico una traccia simile per stile, ritmo e musica a quella precedente. Tecnicismi a portata di mano. I suoi prodotti sono un must per i professionisti del settore, ma da alcuni anni Pioneer DJ ha ampliato il catalogo per offrire alternative che miscelano qualità e semplicità ai tanti appassionati (non solo under 30) che vogliono dilettarsi con la selezione musicale.


L'ELETTRONICA
Prima unità con finitura grigio che spicca sul nero dominante delle altre console, DDJ-FLX6 (599 euro) è un controller a 4 canali compatibile con i software Recordbox e Serato DJ Pro, che agevola un dj set in streaming, permettendo di passare dal rock all'elettronica, come dal pop alla techno.


In sostanza ci si può sentire un dj di grido grazie alla funzione Merge FX, che rende semiautomatico il passaggio da un brano all'altro e consente di effettuare più operazioni in simultanea: premendo la manopola per attivare l'effetto e amplificare l'energia della musica, il tasto attiva un sample della traccia per concluderla e a quel punto basta premere il tasto Play sull'altro dec per avviare il brano successivo, senza preoccuparsi del genere e dei BPM (battiti per minuto, che sono l'unità di misura della frequenza). Se al dj si preferisce invece il vinile, il giradischi Bluetooth PS-LX310BT firmato Sony è una soluzione che abbraccia vintage e modernità. In rete si trova a 192 euro.
 

Ultimo aggiornamento: 09:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA