Vino, imprenditori europei lanciano etichetta digitale con qr-code

Sabato 2 Ottobre 2021
Vino, imprenditori europei lanciano etichetta digitale con qr code

Parte il progetto di U-Label un'innovativa etichetta digitale che permette l'accesso alle informazioni su vini e liquori tramite un qr-code. L'idea è resa possibile da una collaborazione unica tra Ceev, il Comitato europeo degli imprenditori di vino e SpiritsEurope. «Questa piattaforma risponde alla domanda dei consumatori di maggiori informazioni. Consentire ai consumatori di produrre cibo sano scelte, anche per quanto riguarda le bevande alcoliche è uno degli obiettivi chiave della Commissione. Avremo tutti bisogno di lavorare insieme verso un quadro nuovo e armonizzato per l'etichettatura di tutte le bevande alcoliche», ha affermato Claire Bury, vice direttore generale della Dg Sante presso la Commissione Europea. La piattaforma consente a qualsiasi azienda di vini o liquori, piccola o grande, di offrire ai consumatori dell'Ue pertinenti, standardizzati e informazioni dettagliate sul prodotto, come l'elenco degli ingredienti, le informazioni nutrizionali, le linee guida per un consumo responsabile e informazioni sulla sostenibilità.

«I consumatori di oggi si aspettano una maggiore trasparenza sui prodotti che consumano e l'etichettatura digitale può rispondere a questo domanda potenziando le informazioni che le aziende condividono con i propri consumatori, senza modificarne l'aspetto dell'imballaggio», ha affermato Jean-Marie Barillère, presidente di Ceev. Per la prima volta nel settore alimentare, il quadro giuridico della politica agricola comune autorizzerà i vini a comunicare le informazioni obbligatorie tramite e-label. Con quindici aziende che partecipano alla fase pilota, il sistema U-Label standardizzato sarà testato a fondo.

Sorrento, fitto cartellone di eventi a Villa Fiorentino da giovedì a domenica

Questa collaborazione di successo con aziende di vari paesi e dimensioni ha permesso a U-Label di restare il più vicino possibile alle vere esigenze delle aziende e dei consumatori di vino e distillati di oggi. «L'industria europea degli alcolici si è già impegnata a fornire informazioni energetiche sull'etichetta e sulle informazioni sugli ingredienti online nel suo MoU 2019 sull'informazione dei consumatori e stiamo raggiungendo gli obiettivi che ci siamo prefissati», ha affermato Ulrich Adam, direttore generale di SpiritsEurope. «I consumatori vogliono informazioni complete a portata di mano.

Questo è ciò stiamo fornendo volontariamente tramite U-Label. Chiediamo alla Commissione europea di seguire l'esempio e stabilire standard per l'etichettatura digitale in tutti i tipi di prodotto, non per sostituire ma per integrare le informazioni sulla confezione con ciò che i consumatori cercano». Dopo il lancio di oggi, U-Label sarà aperta a tutte le aziende vinicole e distillate dal 1 1° novembre 2021. 

Ultimo aggiornamento: 15:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA