Napoli sindaco di Salerno. Festa nella notte: «Sono commosso»

Lunedì 6 Giugno 2016 di Umberto Adinolfi
Napoli sindaco di Salerno. Festa nella notte: «Sono commosso»

Vittoria doveva essere. E vittoria è stata. Enzo Napoli succede a Vincenzo De Luca sulla poltrona di sindaco di Salerno. Lo ha fatto a modo suo, con toni pacati e un modo di porsi assolutamente politically correct. L'ufficialità della vittoria è giunta solo alle prime ore del mattino, ma già all'una le prime sezioni scrutinate e le proiezioni di voto hanno consentito a Napoli di poter indossare di nuovo la fascia tricolore.Ma torniamo a ieri sera. E partiamo dal dato definitivo dell'affluenza, che si è attestato in modo definitivo sul 68,52%. Un dato questo assolutamente lusinghiero che ribalta quelle che erano le previsioni basate sui rilevamenti alle 12 ed alle 19. Nelle ultime 4 ore di voto, si è recato alle urne un salernitano su 4, visto che alle 19 il dato era fermo al 43%. Autentico colpo di reni, che ricorda molto quanto accadde esattamente un anno fa in occasione delle elezioni regionali, quando solo nel rush finale si ebbe un afflusso importante alle urne, contribuendo così in modo determinante al risultato finale ed alla vittoria di Vincenzo De Luca. Alle 23 è iniziata la fatidica corsa al dato, con i sistemi informativi del Comune e del ministero dell'Interno letteralmente presi d'assalto.

Ma nonostante le sollecitazioni, le operazioni di spoglio sono iniziate solo a ridosso della mezzanotte. Enzo Napoli ha trascorso tutta la fase iniziale dello spoglio barricato in casa e circondato dall'affetto di moglie e figlia. Febbrili i contatti telefonici con il suo staff politico e con i rappresentanti nei vari seggi per decifrare l'andamento delle operazioni ed il trend del voto. E tutto è andato avanti senza particolari scossoni. Solo che al comitato elettorale di Enzo Napoli la tensione era comunque alta all'arrivo delle prime proiezioni. Una situazione che si è trascinata, tra le indiscrezioni che arrivavano dai rappresentanti presenti nei seggi e i primi dati ufficiali elaborati dal sistema informativo del Comune di Salerno. Gli exit poll hanno confermato subito il trend a favore del sindaco facente funzione, fissando nella forbice tra il 55 ed il 60% dei voti. Poi le indiscrezioni dai seggi ed alcune notizie rimbalzate a livello nazionale, hanno creato un autentico panico positivo, visto che Napoli veniva dato al 70% in molte sezioni. È iniziata così la festa al comitato elettorale di Napoli. Fatta di sguardi soddisfatti, di abbracci e strette di mano, pacche sulla spalla e strizzate d'occhio, tutti in attesa di un dato «ufficiale» e della presenza del vincitore. Già, il vincitore. I bene informati raccontano di un Enzo Napoli quasi commosso per i dati che via via sono diventati più lusinghieri per lui. Una commozione maturata tra le mura di casa sua e condivisa prima di tutto con la famiglia. 

Ultimo aggiornamento: 16:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA