Campionati Italiani Master di sci:
tre giorni di gare a Roccaraso

Mesi di preparazione e di lavoro, ora il countdown è giunto al termine. Da domani, sulle piste del comprensorio Alto Sangro, sino a domenica 24, prenderanno il via i Campionati Italiani Master di sci alpino ai quali parteciperanno oltre 300 atleti, uomini e donne over 30,  provenienti da tutta Italia. Per la prima volta ad organizzare un evento tricolore di questo spessore è uno sci club napoletano, il 3Punto3 presieduto da Antonio Barulli, che ha messo in piedi un vero proprio evento che per 3 giorni animerà, sulle nevi abruzzesi, l’appuntamento agonistico.

Il calendario della manifestazione prevede ben tre gare, il SuperG aprirà il Campionato Italiano venerdì con la gara prevista sulla pista “Capriolo” dell’Aremogna, mentre lo Slalom speciale (sabato 23) si svolgerà sulla “Canguro” di Pizzalto  e domenica 24 conclusione della manifestazione con lo Slalom gigante che vedrà i numerosi atleti divisi tra la pista “Canguro” e quella del “Pallottieri di sinistra” all’Aremogna. Anche Montepratello sarà teatro della manifestazione ospitando giovedì sulle “Crete rosse” gli allenamenti pre-gara dei Campionati.  Ai cancelletti di partenza ci sarà il gotha dello sci italiano tra i 30 anni e gli anta, folto il plotone di sciatori napoletani tra i quali spiccano i nomi del direttore del Tigem, lo scienziato e ricercatore Andrea Ballabio, il professore Gianfredo Puca, il notaio Giuseppe Fiordiliso, ma anche il detentore del titolo di slalom speciale 2018 Aldo Ballabio, nipote del direttore del centro di ricerca di Telethon. Al via anche il napoletano, Valerio Romano, che però corre per i colori dello Sci Club Cortina, in squadra con i romani Clemente ed Emanuele Reale. Anche il GIS – Giornalisti Italiani Sciatori - , presieduto dal napoletano Francesco Marino, giornalista Rai della sede di Torino,  ha schierato un team per tentare di conquistare il titolo a squadre e vincere il Trofeo Italo Kühne, in memoria del collega che vinse più di un Mondiale di sci dei giornalisti con i colori del GIS, messo in palio dai figli Diana e Fabrizio. 

I Campionati di Sci Master promuovono poi una particolare inziativa, in collaborzione con la Fondazione Telethon, per la raccolta di fondi in favore della ricerca scientifica. Una speciale “facility card” che garantisce una serie di servizi gratuiti agli atleti della manifestaione, come parcheggi, buffet, rinfreschi offerti dal comune di Rocccaraso e vantaggi sugli impianti del Consorzio, servirà per raccogliere fondi e offerte volontarie in favore del noto istituto Telethon.    

A corollario dei CIM (Campionati Italiani Master) una serie di appuntamenti che renderanno la tre giorni anche un momento conviviale e di ospitalità. Lo sci club 3Punto3 non ha tralasciato nulla organizzando incontri enogastronomici, di cultura, di intrattenimento, per evidenziare le eccellenze delle due regioni, Campania e Abruzzo, gemellate in questo grande evento sciistico. Una tensostruttura di oltre 300 metriquadri, allestita tra il parcheggio auto e la partenza della seggiovia di Pizzalto, definita CasaMaster, sarà il “cuore” della manifestazione per gli atleti ma anche per i confronti gastronomici e delle premiazioni giornaliere. Una rete di imprenditori, campani ed abruzzesi, coordinati dal comitato organizzatore, ha infatti reso possibile la costituzione di questo particolare format che animerà il finesettimana roccolano e che avrà persino in esposizione sulla neve un gommone di Italiamarine, il Positano 26, come legame tra Abruzzo e Campania e quindi tra il mare ed i monti. La sala della Giunta Comunale di Rocccaraso, grazie alla colalborazione con il sindaco Francesco Di Donato, invece, sarà il centro operativo delle giurie e dei cocktail pomeridiani per gli alteti durante la consueta consegna dei pettorali di gara del giorno successivo. Sabato 23, in questa sede, si svolgerà anche la presentazione del libro  dell’avvocato romano Francesco Persio dal titolo “La tua sicurezza sugli Sci”  con prefazione dell'onorevole Franco Frattini  ed il contributo di Alex Zanardi, Gustavo Thoeni, Piero Gros e Paolo De Chiesa.       
Giovedì 21 Febbraio 2019, 16:00 - Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 10:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


QUICKMAP