Campolongo Hospital, un centro di eccellenza in continua evoluzione

Campolongo Hospital, un centro di eccellenza in continua evoluzione
A cura di PIEMME S.p.a - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Venerdì 18 Novembre 2022, 18:03 - Ultimo agg. 21 Novembre, 14:30
5 Minuti di Lettura

Il concetto di “riabilitazione globale” è uno dei punti di forza della struttura ebolitana

La Casa di Cura Campolongo Hospital non è una semplice struttura. Si tratta di un centro all’avanguardia che ogni giorno scommette su nuove frontiere rivoluzionarie per esprimere al meglio la sua mission principale, ovvero dare un servizio attento e unico volto a migliorare la qualità della vita dei propri pazienti.

È questo il suo impegno da oltre sessant’anni.

L'attenzione e la cura di tutti i particolari, soprattutto della figura del paziente che è sempre l'elemento centrale e principale, ha fatto sì che Campolongo Hospital diventasse un punto di riferimento nel campo della riabilitazione, nel quale detiene un ruolo davvero importante non solo per tutta la Campania ma per l’intero Sud Italia.

Una direzione lungimirante, personale medico altamente specializzato e continue ristrutturazioni per adeguarsi alle nuove esigenze della medicina riabilitativa sono gli ingredienti principali della filosofia della struttura.

“Il paziente che varca la soglia del Campolongo Hospital viene seguito a 360 gradi senza lasciare nulla al caso; dalla prima visita con uno dei nostri specialisti, all’eventuale intervento chirurgico, quando necessario, fino al completo recupero dal punto di vista funzionale attraverso i protocolli di riabilitazione personalizzati elaborati dai nostri medici. L’obiettivo è restituire al paziente la più completa autonomia e nel migliore dei modi”, afferma Maura Camisa, vice direttrice generale.

Per raggiungere ogni anno nuovi risultati e ampliare il ventaglio dei servizi, gli investimenti sono stati costanti e in molteplici direzioni.

Riabilitazione robotica e con tecnologie avanzate

È uno dei pochi centri della Penisola ad essere dotato internamente di macchinari robotici di ultima generazione. I passi in avanti compiuti dalla tecnologia e dalla robotica hanno consentito negli ultimi anni alla medicina riabilitativa di applicare nuovi e più efficaci sistemi di trattamento.

In particolare facciamo riferimento al Lokomat e all’Armeo Power.

Il primo è un esoscheletro per la neuroriabilitazione motorizzata che consente di riprodurre uno schema motorio assimilabile alla normale deambulazione, con ortesi meccaniche che vengono indossate dal paziente e ne guidano il passo mentre è mantenuto da un’imbracatura, sempre sotto stretta sorveglianza di un tecnico esperto. Può essere applicato per patologie neurologiche e neuromotorie come ictus, patologie degenerative, esiti di traumi spinali e cranici, sclerosi multipla ecc.

L’Armeo Power è invece il primo esoscheletro di braccio robotico al mondo per la terapia integrata del braccio e della mano, indicato per pazienti con gravi disabilità motorie, causate da lesioni del sistema nervoso centrale e/o periferico. Il dispositivo consente di eseguire esercizi con un elevato numero di ripetizioni (alta intensità), che è fondamentale per il riapprendimento della funzione motoria e rieducare l’arto alle attività della vita quotidiana.

Singole Unità Operative specifiche per la Riabilitazione

All’interno dei vari raggruppamenti di degenza la struttura presenta singole unità operative specifiche per la Riabilitazione Neurologica, Cardiorespiratoria, Ortopedica ed Urologica con Terapia Occupazionale che valuta i pazienti nelle loro attività quotidiane.

Nell’area riservata all'addestramento delle A.V.Q, ovvero le attività della vita quotidiana, il paziente con gravi deficit cognitivi e di movimento intraprende un percorso per recuperare un livello di autosufficienza ottimale, sia nelle attività domestiche che in quelle lavorative attraverso le seguenti aree:

Fisioterapia abbinata con la cromoterapia, il terapista effettua delle manovre manuali sul paziente anche con l'ausilio di musica in sottofondo.

Ortoterapia, ovvero una terapia occupazionale che consiste nell'impegnare una persona in attività di giardinaggio e cura delle piante, con la speciale vista sul mare grazie alla posizione unica della struttura con vista sul golfo.

Cucine e servizi igienici per l'esercizio del recupero delle funzioni che riguardano la manualità con gli utensili, con l'implementazione di mobili provvisti di tasti speciali che ne permettono l'abbassamento o il sollevamento quando necessario, e per la "cura del se", ovvero rieducare il paziente alla vestizione e all'igiene personale, come ad esempio truccarsi e pettinarsi nel caso delle donne o radersi la barba per gli uomini.

Vengono realizzati dei laboratori specifici per le attività cognitive, ovvero per la lettura assistita, la stimolazione della comunicazione e trattamento per il disturbo del comportamento.

Molto importante è anche il servizio di riabilitazione funzionale post acuzie in regime di ricovero a tempo pieno. Inoltre all’interno della struttura si può usufruire di oltre cinquanta palestre, tutte dotate delle più moderne attrezzature.

 Le proprietà dell’Idrokinesiterapia

Il Campolongo Hospital dispone di due grandi piscine dislocate in un grande ambiente luminoso circondato da giardini e attrezzate con le più moderne tecnologie.

L' idrokinesiterapia è indicata nei pazienti che per problematiche osteo-articolari, in particolare vertebrali, presentano patologie che sconsigliano la pratica di attività di fitness ad alto impatto. Si instaura una relazione empatica tra paziente, terapista e acqua, che genera e favorisce il benessere e la cura di una serie numerosa di patologie.  Grazie alla parziale assenza di gravità e ad alcune caratteristiche fisiche (viscosità e temperatura), l’acqua rappresenta un mezzo ideale per far svolgere ad una persona con limitazione del movimento, esercizi o compiti che sarebbero impossibili o comunque difficili da eseguire “a secco”. La riabilitazione in acqua va considerata parte di un programma riabilitativo, ed è quindi complementare a tutte le altre metodiche a disposizione dei pazienti del Campolongo Hospital.

L’esercizio in acqua garantisce al paziente un’esperienza di tipo globale, che coinvolge la sfera intellettiva, psicologica, sensoriale e motoria. L’utilizzo dell’acqua a scopo terapeutico permette al paziente di anticipare l’inizio della riabilitazione post-operatoria o post-traumatica. Si riducono così i tempi totali di recupero.

Accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale, è certificata ISO 9001: 2015 e ISO 14001: 2015.

Tutti gli interventi riabilitativi possono essere effettuati sia in regime ambulatoriale che in regime di day hospital o ricovero ordinario. 

Si può accedere ai servizi di fisiokinesiterapia privatamente o in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale.

I Numeri del C.I.P. (Centro Integrato di Prenotazione)

Prenotazioni ambulatoriali: 0828 348 180

Prenotazioni ricoveri: 0828 348 130

www.campolongohospital.it

Siamo presenti sui social network

FB: facebook.com/campolongohospital
IG: @campolongo_hospital
TW: @CampolongoHospi

E su

LINKEDIN: campolongohospital
YOUTUBE: @campolongohospitalspa