Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Campolongo Hospital, un centro di eccellenza per la riabilitazione

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Martedì 22 Marzo 2022
Una delle palestre per la riabilitazione

Per l’Agenas la struttura è quinta in Italia per numero di interventi di protesi di spalla su tutto il territorio italiano e prima per il Sud Italia

Una struttura all’avanguardia, la cui mission è quella di focalizzarsi su un concetto globale di riabilitazione al servizio della qualità della vita dei pazienti. La Casa di Cura Campolongo Hospital di Marina di Eboli, nata nel 1960 come Istituto Elio Ortopedico Ebolitano e accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale, è certificata ISO 9001: 2015 e ISO 14001: 2015. L'attenzione e la cura di tutti i particolari, in particolar modo della figura del paziente che è sempre l'elemento centrale e principale ha fatto sì che Campolongo Hospital sia diventato un punto di riferimento sia nel campo della chirurgia ortopedica, protesica e non, (pochi mesi fa è stata decretata dall'Agenas quinta struttura in Italia per numero di interventi di protesi di spalla su tutto il territorio italiano e prima per il Sud Italia) sia nel campo della riabilitazione, nella quale detiene un ruolo davvero importante per tutta la Campania. “La riabilitazione è un lavoro difficile, che richiede il massimo delle risorse umane e tecnologiche”: questa la filosofia alla base dell’operato di Campolongo Hospital, che, nel corso degli anni, ha subito anche trasformazioni e ristrutturazioni per adeguarsi alle nuove esigenze della medicina riabilitativa puntando sempre sull’innovazione.

Armeo Power

Nuove tecnologie robotiche

Campolongo Hospital è uno dei pochi centri a possedere internamente macchinari robotici di ultima generazione come il Lokomat, un esoscheletro per la neuroriabilitazione motorizzata, e l’Armeo Power, il primo esoscheletro di braccio robotico al mondo per la terapia integrata del braccio e della mano. “Una lunga storia che parte dal 1960 e che arriva fino ai nostri giorni - dichiara Maura Camisa,Vice Direttrice di Campolongo Hospital – abbiamo sempre puntato al miglioramento costante di tutte le aree, raccogliendo con entusiasmo le sfide della moderna riabilitazione, con un approccio personalizzato e all’avanguardia”.

Cinque unità operative

La struttura presenta, inoltre, all’interno dei vari raggruppamenti di degenza, singole unità operative specifiche per la Riabilitazione Neurologica, Cardiorespiratoria, Ortopedica ed Urologica con Terapia Occupazionale che valuta i pazienti nelle loro attività quotidiane. Questi possono usufruire di oltre cinquanta palestre, tutte dotate delle più moderne attrezzature e di due grandi piscine attrezzate per svolgere idrokinesiterapia. Molto importante è anche il servizio di riabilitazione funzionale post acuzie in regime di ricovero a tempo pieno.

Una delle piscine per l’idrokinesi

Al centro la sicurezza dei pazienti e dei dipendenti

Durante la pandemia, Campolongo Hospital ha investito moltissimo per la sicurezza dei pazienti e del personale sanitario attraverso una serie di azioni precise che si sono ulteriormente rafforzate, come un sistema di sanificazione di filtraggio dell'aria attivo 24h/24 in tutte le aree dell'ospedale, monitoraggi continui e tamponi effettuati con regolarità sia in entrata che durante il ricovero. É stato anche potenziato il servizio di rete wifi, attualmente disponibile per tutti i pazienti ricoverati, che si affianca ai sistemi ad elevata tecnologia audio e video che permettono al personale infermieristico di rispondere in ogni momento e con prontezza alle singole esigenze.

Le partnership con le società sportive del territorio

La casa di cura di Marina di Eboli, con poliambulatori a Salerno e Pisciotta, è una struttura molto attiva sul territorio per quanto riguarda le partnership sportive con diverse società tra cui la CHRoller per l'hockey, la Rari Nantes Nuoto Salerno per la pallanuoto, che nel 2022 festeggia il suo centenario, e la US Salernitana 1919 (molto spesso, infatti, gli atleti vengono ospitati a seguito di traumi e infortuni).