Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

I consigli per una pelle sana in estate

Giovedì 28 Luglio 2022
I consigli per una pelle sana in estate

La pelle è il nostro biglietto da visita, la parte più superficiale del corpo, quella che ricopre interamente il fisico e ci dona parte dell’aspetto estetico che ci contraddistingue e ci rende unici rispetto agli altri. La pelle è un organo importantissimo ma molto delicato, che ha bisogno di cure costanti: una cute bella e sana è sinonimo di benessere.

Con l’arrivo dell’estate, in particolar modo, aumentano le accortezze da prendere per preservare la cute dagli agenti esterni come il caldo e i raggi UV. Per avere una pelle che ci rappresenta al meglio, dobbiamo fare attenzione a tante piccole cose perchè in questo caso è l’insieme che fa il totale; bisogna infatti curare l’alimentazione, l’idratazione e l’igiene personale. Ponendo la giusta attenzione in queste pratiche giornaliere, si può avere una pelle molto sana in qualsiasi periodo dell’anno, anche in estate, la stagione dove la cute è messa maggiormente a dura prova.

Pelle sana in estate: cosa fare

Per avere una pelle sana in estate, bisogna agire su tre fronti contemporaneamente: l’alimentazione, l’idratazione e l’igiene personale. Tre ambiti indispensabili da considerare per una cute in salute.

Alimentazione

Le nostre scelte alimentari influiscono, e non poco, sulla salute della pelle. Consumare una dieta ricca di grassi e zuccheri, ad esempio, si riflette negativamente sull’organismo, intaccando sia il corretto funzionamento degli organi, sia la parte esterna della cute. Non assumere le vitamine presenti nella frutta e nella verdura, penalizza la pelle che non riceve i giusti nutrienti e quindi può risultare meno compatta, meno luminosa, per non parlare della comparsa di brufoli e imperfezioni che sorgono come conseguenza di una scelta alimentare poco consapevole. Il segreto è quello di mangiare un’ampia varietà di alimenti e di prediligere frutta, verdura e cibi poco grassi.

Idratazione

Oltre all’assunzione di cibi salutari, una componente molto importante per la cura delle pelle, è rappresentata dall’idratazione. Infatti, quando la pelle è idratata a dovere, è più elastica, luminosa e meno soggetta alla comparsa di rughe. In molti sottovalutano l’aspetto legato all’idratazione e non consumano una quantità sufficiente di acqua, che dovrebbe essere di circa 2 litri al giorno. In questo modo il corpo riesce ad idratarsi sia all’interno che all’esterno, e la pelle appare luminosa ed uniforme.

Igiene personale

Per ultimo, ma non per importanza, dobbiamo parlare dell’igiene personale. La pelle non va curata sono dall’interno, bensì anche dall’esterno con l’utilizzo dell’acqua e dei giusti prodotti. Specialmente in estate, il corpo tende a perdere più liquidi e quindi a sudare, di conseguenza sentiremo la necessità di lavarci più spesso. Eppure gli esperti consigliano di fare circa 2-3 docce a settimana. Un’altra cosa da tenere in considerazione è la temperatura dell’acqua nel box doccia che non deve essere né eccessivamente calda, né eccessivamente fredda. Tra le due però è preferibile scegliere acqua fredda o tendente al fresco in quanto la pelle ne trae maggiori benefici.

Riguardo i prodotti da utilizzare, bisogna fare molta attenzione e sceglierli in base alle caratteristiche della propria cute. In generale, però, sono da evitare  detergenti aggressivi che contengono, ad esempio, l’alcool; meglio prediligere prodotti a base di eccipienti naturali che siano delicati sulla pelle e ne preservino la salute. 

Ultimo aggiornamento: 16:39