Riapertura scuole, in Campania
c'è un piano per affrontare l'emergenza

Lunedì 28 Settembre 2020 di Antonio D'Avino
Avere un anno scolastico normale non è possibile, ma grazie all'impegno della pediatria di famiglia, alla sinergia nata con la Regione e con tutti i soggetti istituzionali coinvolti, sono fiducioso che la Campania potrà affrontare al meglio anche questa sfida. Nelle scorse settimane la collaborazione ha portato alla messa a punto del piano regionale per una scuola sicura, un'intesa che definisce in maniera chiara e precisa i ruoli di ciascuno. Cosa devono fare i genitori, cosa spetta alla scuola e ai dipartimenti di prevenzione delle Asl. E ancora, il ruolo dei pediatri e tutti i protocolli da mettere in campo nell'ipotesi di un caso sospetto. Come in ogni altra regione d'Italia, l'obiettivo «Covid free» non è perseguibile nell'immediato, ma abbiamo un piano dettagliato per fare in modo che ciascuno, a partire dai genitori, sappia cosa fare. Il presidente Vincenzo De Luca ha voluto seguire personalmente ogni aspetto e domani, con la ratifica dell'Ufficio scolastico regionale, il percorso viene concluso. Ci aspetta un lavoro enorme e non facile, resta determinante l'esecuzione dei tamponi in tempi rapidissimi e gli esiti altrettanto celeri, ma sono state create le migliori condizioni possibili. Questo non significa che non potranno esserci problemi, di certo i pediatri saranno in grado di gestire le criticità, sicuri che anche i dipartimenti di prevenzione delle aziende faranno la loro parte. La buona riuscita della ripresa scolastica in sicurezza dipenderà dai comportamenti di tutti.

* vicepresidente nazionale Fimp © RIPRODUZIONE RISERVATA