Parthenope: proroga immatricolazioni a fine novembre

Parthenope: proroga immatricolazioni a fine novembre
A cura di PIEMME S.p.a - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Mercoledì 16 Novembre 2022, 15:10
2 Minuti di Lettura

L’Università Parthenope proroga a fine novembre la scadenza per le immatricolazioni per l’a.a. 2022/2023 ai corsi di studio, entro il limite previsto dell'utenza sostenibile, senza applicazione della mora. Una decisione presa dall’Ateneo per venire incontro a quegli studenti ancora in dubbio nella scelta del percorso universitario da intraprendere.

 Ricerca e didattica a braccetto in un’ottica di costante crescita: primo Ateneo del sud – e tra i primi in Italia – per qualità della ricerca, la Parthenope riesce a seguire i suoi studenti durante tutto il percorso universitario e post lauream: il 55 per cento degli studenti riesce a conseguire i 40 CFU nel passaggio tra il primo ed il secondo anno, il 56 per cento si laurea nei tempi prestabiliti; i dati sull’occupazione dei laureati Parthenope, in alcuni settori, raggiungono e superano il 70%, al di sopra della media nazionale (dati ANVUR). A premiare gli sforzi dell’Università sono proprio gli studenti: oltre l’80 per cento dei laureati sceglierebbe di nuovo la Parthenope, con le sue Scuole di Economia e Giurisprudenza e di Scienze, Ingegneria e della Salute.

Un Ateneo innovativo, alla continua ricerca di opportunità da offrire ai suoi studenti: ultima novità in linea temporale è la realizzazione del primo corso AWS Academy, realizzato dall’Università con Amazon: “AWS Academy Introduction to Cloud: Semester 1”, partito da pochi giorni nella prestigiosa Villa Doria d’Angri.

Una rete di servizi dedicata agli studenti dell’Ateneo partenopeo che quest’anno potenzia la sua offerta formativa anche sul territorio nolano: al Corso di laurea in Economia e Management si affiancano i corsi in Giurisprudenza, Ingegneria e Scienze informatiche per la Cybersecurity e Scienze motorie. In attesa della realizzazione della sede definitiva - per la quale sono già partiti i lavori - le lezioni saranno ospitate in sedi prestigiose di Nola, tra le quali il seminario vescovile. Per molti corsi si utilizzerà una modalità di didattica mista, in parte da remoto. ‘Cogliamo la sfida della digitalizzazione - ha sottolineato il Rettore Antonio Garofalo - la nostra peró è una università statale tradizionale nella quale il contatto umano resta fondamentale. Abbiamo in mente dei percorsi dinamici, che saranno realizzati con l’entusiasmo e la passione che ci hanno spinto ad investire risorse ed energie a Nola’.

Fondamentale poi la spinta all’internazionalizzazione con cinque corsi di laurea magistrale erogati integralmente in lingua inglese, 13 double degree e 137 accordi con Università europee per la mobilità Erasmus. La Parthenope inoltre è l’unico Ateneo italiano ad avere un accordo con il MIT Sloan di Cambridge USA – la prima Università al mondo nel QS World University Ranking – che consente di conseguire contemporaneamente la laurea magistrale e il master in Entrepreneurship and Innovation Management.

www.uniparthenope.it