Brad Pitt e Angelina Jolie, lui porta in tribunale l’ex moglie: «Ha violato i diritti contrattuali»

L'attrice avrebbe inflitto «consapevolmente» dei danni all'ex marito

Brad Pitt tribunale Angelina Jolie processo
Brad Pitt tribunale Angelina Jolie processo
Martedì 7 Giugno 2022, 19:09 - Ultimo agg. 13 Giugno, 12:54
3 Minuti di Lettura

Dopo la sentenza Depp-Heard, un'altra celebre ex coppia di Hollywood finisce in tribunale. Stavolta tocca a Brad Pitt, che ha fatto causa ad Angelina Jolie per aver venduto di nascosto le sue azioni dell'azienda vinicola francese, acquistata insieme nel 2008.

Leggi anche > Jennifer Aniston e Brad Pitt, la battuta sulla fine della storia: «Ho solo sfiorato il peggio»

Brad Pitt porta in tribunale l’ex moglie Angelina Jolie: «Ha violato i diritti contrattuali»

È da quando si sono separati ufficialmente nel 2019, che i due attori si fanno la guerra, ma stavolta è il divo di «C'era una volta a... Hollywood» a citare in giudizio l'ex moglie che, come riferisce People, con il suo gesto avrebbe inflitto danni alla reputazione di un progetto a cui il padre dei suoi figli teneva molto.

Nei documenti depositati alla Corte superiore della contea di Los Angeles risulta che la villa con il vigneto a Chateau Miraval, la stessa nella quale la coppia si è sposata nel 2014, era un progetto fonte di passione per l'attore al cui successo «Jolie non avrebbe contribuito per nulla». In base all'accordo stipulato in fase di acquisto nel 2008, nessuno dei due avrebbe potuto vendere le quote dell'altro senza il suo consenso. Gli avvocati dell'accusa sostengono invece che l'attrice avrebbe «consapevolmente» violato i patti, cercando di costringere l'ex marito a collaborare con «uno sconosciuto con associazioni e intenzioni velenose».

Per queste ragioni, dunque, Brad Pitt ha citato in giudizio l'ex moglie per violazione del contratto e interferenza illecita nei rapporti contrattuali e ora chiede il risarcimento dei danni «per un importo da dimostrare in processo». Se la corte dovesse decidere di dare ragione all'attore, potrebbe anche disporre l'annullamento della vendita. Staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA