Attore Breaking Bad morto suicida, l'ultimo post su Instagram: «Sono un impostore»

Morto Isaac Kappy, l'attore di Breaking Bad si è tolto la vita lanciandosi da un cavalcavia
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 48
Choc a Hollywood. È morto Isaac Kappy, 42 anni, attore in 'Breaking Bad' e 'Thor'. Kappy si è tolto la vita lanciandosi da un cavalcavia in Arizona. Il suo corpo, finito in strada, è stato poi travolto da un'automobile. Prima di uccidersi, l'attore ha scritto una sorta di testamento su Instagram, in cui faceva intendere che si sarebbe tolto la vita.

Pensionato diventa spacciatore come in Breaking Bad: «Dovevo mettere via i soldi per il mio funerale»

Noto per essere un seguace delle teorie complottiste, Kappy era diventato noto anche per aver accusato di pedofilia alcune star di Hollywood, come Steven Spielberg e Tom Hanks. Due anni fa, invece, Paris Jackson, la figlia del Re del Pop Michael, aveva denunciato che che l'attore avrebbe tentato di strangolarla, ma Kappy ha sempre negato.

Qualche giorno prima della morte, Kappy aveva cancellato tutti i post dal suo account Instagram e lasciato un ultimo messaggio con un "mea culpa" di tutte le sue azioni: «Ho fatto uso di droghe e alcol, ho usato persone per soldi, sono rimasto nella sfera di pedofili che erano miei amici. Attenti – recita il suo post – all’uomo che non ha nulla da perdere, perché non ha nulla da proteggere».
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Beware the man that has nothing to lose, for he has nothing to protect.

Un post condiviso da Isaac Kappy (@isaackappy) in data:

Giovedì 16 Maggio 2019, 19:23 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2019 20:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP