Bud Spencer, anteprima assoluta all’Accademia d’Ungheria di Roma del docufilm «Sulle tracce del Piedone»

Un omaggio a Bud Spencer, una proiezione in anteprima assoluta del Film “Sulle tracce di Piedone” del regista ungherese Kiraly Levente, presso, l’Accademia d’Ungheria di Roma. L’iniziativa, ha visto la presenza della famiglia Pedersoli al completo con la signora Maria e i figli Giuseppe, Cristiana e Diamante, oltre ad altri parenti ed amici e  al giornalista e scrittore, autore del libro “Grazie Bud” (Etenity 2017), Alessandro Iovino.

“È stata una serata commovente,  Kiraly Levente ha fatto un grande lavoro - ha sottolineato Iovino che un anno fa aveva ricevuto da Obran una lettera di apprezzamento del suo libro  -: l’Ungheria ama Bud Spencer,  questa nazione ha già dedicato una statua in centro città a Budapest e adesso anche un film biografico”. 

Un vero e proprio viaggio nella storia di vita di questo straordinario attore dal grande passato sportivo. Con oltre 45 interviste, questo è più di un documentario: “Volevo solo incontrare il mio mito d’infanzia, ma poi ho deciso di rendere un tributo vero ed autentico ad una leggenda per noi ungheresi” ha affermato il regista Kiraly Levente. 

“Bud Spencer ha reso grande Napoli nel mondo, ma sopratutto amava molto questa città. Credo che le istituzioni napoletane debbano fare di più per la sua memoria”, ha concluso Alessandro Iovino.
Sabato 11 Maggio 2019, 17:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP