Cannes, il debutto di Mattotti come regista incanta il festival

ARTICOLI CORRELATI
di Titta Fiore

CANNES. Lorenzo Mattotti, maestro del fumetto e del racconto a disegni, debutta come regista con «La famosa invasione degli orsi in Sicilia», presentato nel concorso ufficiale del Certain Regard, e incanta il Festival. «Ho lavorato a questa storia per più di cinque anni - racconta - il vero problema era misurarsi con i disegni di Dino Buzzati che accompagnarono la prima edizione in libreria del romanzo. Sono datati 1945 ma hanno una freschezza e una modernità di cui non potevo non tener conto. Ma ho scelto un tratto più netto, lavorato su un'idea pittorica ariosa, nitida, che mi appartiene di più».
 

Uscito a puntate sul Corriere dei piccoli, il romanzo di Buzzati è una favola moderna sul contrasto tra la natura incontaminata e l'umanità tentatrice e rovinata dal potere. All'epoca vi si rintracciarono accostamenti con l'attualità politica e la censura bloccò le pubblicazioni. Seguendo con pudore la trama originale, Mattotti racconta come, durante un gelido inverno siciliano, gli orsi delle montagne, sotto la guida di Re Leonzio, scendano a valle per cercare cibo nelle terre del Granduca di Sicilia. ma a spingere il re è soprattutto il desiderio di ritrovare suo figlio Tonio, rapito dai cacciatori un anno prima. Alla fine, però, gli orsi si fanno contagiare dai difetti degli uomini, tant'è che il Re sul letto di morte chiede ai suoi di abbandonare l'umanità e tornare tra i monti, al riparo dai vizi che li hanno corrotti. Ancora Mattotti: «Basta guardare a cosa siamo diventati oggi per capire che quella fiaba, scritta in tempo di guerra, parla a tutti noi». E com'è il Mattotti regista rispetto al Mattotti illustratore famoso nel mondo? «Un timido artigiano che impara un mestiere nuovo: mi considero soprattutto un colorista e il lavoro con Enzo D'Alò per 'Pinocchiò mi ha molto aiutato». Coprodotto per l'Italia da Indigo e Rai Cinema, il film si avvale delle voci di big come Toni Servillo, Antonio Albanese e Andrea Camilleri.
Martedì 21 Maggio 2019, 20:21 - Ultimo aggiornamento: 21-05-2019 20:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP