Cinema, i film più attesi di settembre 2019: da Rambo a Maradona

di Paolo Travisi

Settembre, il mese delle grandi uscite al cinema. Vediamo quali sono i film più attesi di questo inizio stagione.

IT: Capitolo 2 

Il 5 settembre tocca al sequel di It, il compito di far ripartire l'anno cinematografico, con un horror dal grande cast, tra cui Jessica Chastain e James McAvoy, ispirato al celebre romanzo di Stephen King. Tornano i ragazzini del Club dei Perdenti, perché Pennywise è tutt'altro che defunto. Il male, infatti, torna negli incubi della cittadina di Derry, che ogni 27 anni deve fare i conti con la malvagità del male. Quei ragazzini, divenuti ormai adulti, dovranno quindi riunirsi per fronteggiare ancora una volta il terribile clown.
 

Angry Birds 2 – nemici amici per sempre

Per il divertimento dei più piccoli, Angry Birds 2 – nemici amici per sempre (il 12 settembre), secondo capitolo del film d'animazione ispirato al celebre videogioco, sviluppato in Finlandia. Il gruppo di pennuti arrabbiati e maialini (loro nemici), tra cui Red, Chuck, Bomb e Grande Aquila deve vedersela con l'agguerrito e malvagio Zeta, uccello viola proveniente da un'isola ghiacciata, intenzionato a far piombare un eterno inverno sulle isole abitate dai “nemici amici”.
 

Tolkien

Spetta a Nicholas Hoult, il compito d'interpretare lo scrittore di uno dei libri più popolari di sempre, Tolkien, padre de Il Signore degli Anelli. Il film, un vero e proprio biopicture, racconta la vita precedente alla stesura del capolavoro fantasy: la giovinezza, gli anni di formazione, gli amori e le amicizie, fino all'ispirazione artistica della saga – un gruppo di amici emarginati a scuola – che lo scoppio della Grande Guerra metterà in pericolo. Coprotagonista di Tolkien, l'attrice Lily Collins, che interpreta Edith Bratt, la donna di cui s'innamorò da ragazzo e che poi sposò.
 

C'era una volta...a Hollywood

Leonardo Di Caprio e Brad Pitt sono i protagonisti scelti da Quentin Tarantino per C'era una volta...a Hollywood (18 settembre), film ambientato nel 1969, l'anno del massacro di Sharon Tate (la moglie di Roman Polanski), interpretata da Margot Robbie, che fa da sfondo alla storia di Rick Dalton (Di Caprio) attore che sta cercando la difficile strada del successo nel cinema. Al suo fianco, lo stuntman e tuttofare, Cliff Booth (Pitt), entrambi finiscono – loro malgrado – per avere un ruolo attivo in quella follia omicida sulle colline di Hollywood per mano della setta di Charles Manson.
 

Ad Astra

E torna di nuovo Brad Pitt, nel fantascientifico Ad Astra (26 settembre), presentato al Festival di Venezia, in cui interpreta un ingegnere-astronauta, Roy McBride, che tenta una missione impossibile: quella di attraversare il Sistema Solare, alla ricerca disperata di nuove risorse per salvare l'intera umanità colpita da una onda d'urto letale, e suo padre (Tommy Lee Jones) partito venti anni prima di lui – anche lui nell'universo – per trovare tracce di vita aliena. Il viaggio nello spazio, rivelerà segreti inaspettati che metteranno a rischio l'esistenza della specie umana.
 

Rambo – Last Blood

Sylvester Stallone ha deciso di chiudere il cerchio, e per l'ultima volta vestirà i panni di John Rambo, il veterano del Vietnam, che insieme a Rocky è stato il personaggio più importante nella carriera dell'attore. Siamo infatti al quinto capitolo della saga, Rambo – Last Blood (26 settembre) e stavolta l'ex-militare, tornato a casa sua, in America, si è ormai ritirato a vita privata. Ma la sua pensione, sarà tutt'altro che tranquilla. Stavolta a richiedere il suo intervento con armi in pugno, è la figlia di un suo intimo amico, finita nella mani di un cartello di narcos. Stallone ha promesso che sarà veramente la sua ultima volta da Rambo.

Diego Maradona

Facciamo un piccolo passo indietro (il 23 settembre) per segnalare il documentario, Diego Maradona raccontato da Asif Kapadia, che parte dalle origini povere del fuoriclasse argentino, cresciuto in una baraccopoli fino alla fama mondiale. Centrali nel docufilm, gli anni al Napoli, città in cui Maradona è stato trattato come una divinità, ma dove iniziarono i problemi fuori dal campo di calcio.
 
Tra i film italiani segnaliamo, Martin Eden, versione cinematografica del romanzo di Jack London, pubblicato nel 1909, dove il ruolo del giovane marinaio di umili origini, Martin Eden, è stato affidato a Luca Marinelli. Mio fratello rincorre i dinosauri, la storia di un bambino affetto da Sindrome di Down, raccontato al fratello come un bimbo dotato di poteri da supereroe. Tra gli interpreti Alessandro Gassman, Isabella Ragonese e Lorenzo Sisto.
Enrico Brignano, tassista della capitale, è il protagonista della commedia Tutta un'altra vita, film di Alessandro Pondi, che ha la chance di vivere la vita di un'altra persona per un'intera settimana. Infine Vivere di Francesca Archibugi che mette in scena la vita della famiglia Attorre: Adriano Giannini, giornalista free-lance e Micaela Ramazzotti, ballerina che insegna danza a signore sovrappeso, genitori di una bimba di sei anni affetta da asma bronchiale severa.
Giovedì 5 Settembre 2019, 13:29 - Ultimo aggiornamento: 05-09-2019 13:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP