Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cinema italiano ad Hollywood: al via dal 20 marzo il Los Angeles Italia Festival

Sabato 12 Marzo 2022
Cinema italiano ad Hollywood: al via dal 20 marzo il Los Angeles Italia Festival

Il cinema italiano torna protagonista a Hollywood dal 20 al 26 marzo per il Los Angeles Italia Festival. Alla vigilia della notte degli Oscar del 27 marzo i candidati italiani Paolo Sorrentino (nomination per «È stata la mano di Dio»), Enrico Casarosa (in corsa per l'animazione «Luca») e Massimo Cantini Parrini (alla seconda nomination consecutiva per i costumi di «Cyrano») saranno tra i festeggiati della settimana della rassegna promosso con il patrocinio del ministero degli esteri ed il sostegno del ministero della cultura.

L'evento avrà luogo sia all'Hollywood Chinese Theatre sia online. Con loro, gli attori Riccardo Scamarcio, Benedetta Porcaroli, Filippo Scotti, Michele Ragno, Esmeralda Spadea e Clementino; insieme al direttore della fotografia Dante Spinotti (candidato tre volte all'Oscar), attualmente impegnato con Trudie Styler in un docu-film sulla città di Napoli e al quale è dedicato un omaggio speciale, i registi Valerio Zanoli, Alessandro Pondi; l'autore della fotografia Massimo Zeri; i compositori Carlo Siliotto e Francesco Giammusso, i produttori Lorenzo Mieli, Chiara Tilesi, Francesca Verdini e Carlo Salem.

Video

«Nonostante il dolore per il momento difficile per il popolo dell'Ucraina e non solo, c'è da parte di Istituto Capri l'impegno di essere ancora una volta promotori della ripartenza dell'industria dell'audiovisivo italiano nel mondo» sostiene Pascal Vicedomini, founder and producer di Los Angeles Italia. Tony Renis, presidente onorario di L.A. Italia, sottolinea: «Uno straordinario cast per la kermesse, del cinema e dell'audiovisivo, che conferma anche quest'anno la sua leadership tra gli eventi tricolore più prestigiosi al mondo, un evento culto della stagione dei premi hollywoodiana». La missione in California «potrà contare - prosegue Renis - sull'apporto promozionale degli amici produttori Ted Sarandos, Mark e Dorothy Canton, Shannon McIntosh, Heidi Jo Markel e Gianni Nunnari unitamente a Cheryl Boone Isaacs, al regista Edoardo Ponti e all'acting-coach Bernard Hiller (nella veste di Official Host della manifestazione).

E anche, di tante altre personalità hollywoodiane legate in qualche modo al cinema italiano: come Joe Mantegna, Abbie Cornish, Eli Roth, Diane Warren (candidata all'Oscar), Mike Stoller e Corky Hale, insieme ai Premi Oscar George Chakiris (West Side Story), Barry Morrow (Rain Man) e Nick Vallelonga». Organizzato dall'Istituto Capri nel mondo si avvale anche del patrocinio Anica, Apa, Consolato Generale d'Italia, ICE e l'Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, con special partners Intesa Sanpaolo, TaTaTu e Givova insieme a Rai Com, Rainbow, Rs Productions, Fenix Entertainment e Isaia. Questi i vari rami dell'iniziativa: proiezioni film, docu e shorts anteprime (mondiali e USA) di film, fiction, documentari e corti, per garantire alle principali produzioni italiane un'esposizione strategica con produzione, distribuzione e media accreditati agli Oscar.

LA Italia 2022 vuole offrire al pubblico americano uno spaccato della cultura cinematografica italiana: in programma tra le altre le proiezioni speciali all'Hollywood Chinese Theatre di «È stata la mano di Dio» introdotto da Paolo Sorrentino e Filippo Scotti; del nuovo film di Giuseppe Piccioni «L'ombra del giorno» con Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli presenti in sala; dei film di Mario Martone «Qui rido io» e di Sergio Rubini «I fratelli de Filippo»; della opera di Roberto Andò «Il bambino nascosto»; del lungometraggio sperimentale di Gabriele Salvatores «Comedians»; di «Supereroi» di Paolo Genovese, «La Terra dei Figli» di Claudio Cupellini; «Il materiale emotivo» di Sergio Castellitto; «Appunti di un venditore di donne» di Fabio Resinaro; «Per tutta la vita» di Paolo Costella. In programma un omaggio a Vittorio Gassman nell'anno del centenario della nascita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA