Eddie Murphy, torna il re nero della risata: «Oggi serve leggerezza, ora il principe cerca un figlio»

Martedì 23 Febbraio 2021 di Gloria Satta
Eddie Murphy, torna il re nero della risata: «Oggi serve leggerezza, ora il principe cerca un figlio»

Eddie Murphy è tornato nel reame di Zamunda a 33 anni dal successo di Il principe cerca moglie, primo film tutto interpretato da neri e capace di sbancare i botteghini (costato 39 milioni di dollari, ne incassò 288 milioni nel mondo intero). Ora arriva il sequel di quel cult diretto nel 1988 da John Landis: s'intitola Il principe cerca figlio (Coming 2 America) e sarà disponibile su Amazon Prime Video dal 5 marzo dopo essere stato tra i primi titoli, durante la pandemia, a scegliere lo streaming senza passare dalle sale.

 


«Ce l'abbiamo fatta. Ci sono voluti 5 anni di lavoro e 3 sceneggiature successive per ripartire da dove eravamo rimasti e oggi siamo felicissimi del risultato», esulta in collegamento elettronico da Los Angeles il buon Murphy, anche produttore, 59 anni, 10 figli, l'aria giovanile e lo stesso umorismo strafottente che ha fatto la sua fortuna dai tempi del Saturday Night Live fino ai trionfi di Beverly Hills Cop, Il Dottor Dolittle, Una Poltrona per Due, Il Professore Matto.
IL RITORNO
L'attore è ancora una volta nei panni di Akeem, il principe dell'immaginario regno africano di Zamunda. In questa nuova favola black e coloratissima, una commedia musicale diretta da Craig Brewer, basata sui colpi di scena, i dialoghi e il talento poliedrico degli interpreti (accanto al protagonista ritroviamo Arsenio Hall, James Earl Jones, Shari Headley, John Amos, Vanessa Bell Calloway, Garcelle Beauvais), Akeem ha finalmente ricevuto la corona. Ma deve tornare al Queens, il quartiere di New York dove tutto è cominciato, per ripescare con l'aiuto del fido consigliere Semmi (Hall) un figlio maschio di cui ignorava l'esistenza: è interpretato da Jermaine Fowley, new entry come Leslie Jones, Tracy Morgan, KiKi Layne, Wesley Snipes, Teyana Taylor e la figlia di Eddie, Bella Murphy.
«Siamo ripartiti dove la storia si era interrotta nel 1988 con lo stesso slancio di allora: il piacere più grande è venuto dalla voglia di realizzare, una volta riuniti, un film bello come il primo», racconta Murphy che punta a replicare l'exploit del 1988. Proprio oggi, in un cinema profondamente cambiato e sempre più disposto a dare spazio agli afroamericani e alle minoranze.

Eddie Murphy padre per la decima volta: secondo figlio con la modella Paige Butcher


RE E REGINE
«Il film di Landis è stato il primo ad avere successo nel mondo intero con un cast all black. E anche il primo in cui noi neri abbiamo indossato la corona di re e regine: dopo Il principe cerca moglie, le altre occasioni si contano sulle dita di una mano. Di recente c'è stato Black Panthers, ora arriva Il principe cerca figlio...». Gli fa eco la figlia Bella Murphy, 19 anni, al debutto sul grande schermo nel ruolo di Omma, una delle eredi di Akeem: «Ho visto la commedia di Landis quando avevo 10-11 anni. Era la prima immagine di regalità nera e mi sembrava cool, entusiasmante ma lo era ancora di più il fatto che ci fosse mio padre. Anch'io mi sono sentita valorizzata».

Il principe cerca figlio parla, tra una risata e l'altra, di matrimoni combinati, etichetta, legami, padri e figli. «I temi del film sono l'amore, la famiglia, le tradizioni, la scelta giusta. Protagonisti sono esseri umani in cui chiunque può identificarsi», dice Murphy. «Il principe cerca moglie è entrato nella cultura e nel costume. Ad Halloween miglia di persone si travestono come i personaggi del film, ci sono reti tv che ne rilanciano le musiche. Con il sequel, puntiamo ad avere ogni tipo di pubblico».

E' morto Antonio Accolla, voce italiana delle star di Hollywood: da Eddie Murphy a Homer Simpson


TRAVESTIMENTI
Anche questa volta l'attore, che girerà Triplets accanto a Arnold Schwarzenegger e Danny De Vito e Beverly Hills Cop 4, non si è risparmiato: oltre ad Akeem interpreta i ruoli di Clarence, Saul, Randi Watson, Sexual Chocolate, Farmer 2 e Mr. Denson. Il principe cerca figlio sbarca on demand nel momento in cui il mondo intero è sotto l'incubo del Covid: «Ma è il momento perfetto per tornare a Zamunda», osserva Murphy, «da troppo tempo non vediamo una bella commedia spensierata. Il regno di Akeem è un posto molto divertente. E' proprio quello di cui il mondo ha bisogno adesso».
 

Ultimo aggiornamento: 11:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA