«Finché c’è crimine c’è speranza», set ai Quartieri con l'altare di Maradona

Martedì 23 Marzo 2021 di Giovanni Chianelli
«Finché c’è crimine c’è speranza», set ai Quartieri con l'altare di Maradona

È la prima volta che l’altare di Diego Armando Maradona ai Quartieri spagnoli, allestito dalla pietà popolare dopo la scomparsa del campione, finisce in un film. Addirittura, per diventare uno spartiacque cronologico: «Chiunque sa della morte di Diego. Se si mostra il suo altare si capisce che si sta parlando dei nostri giorni», spiega Massimiliano Bruno, che ha un forte bisogno di datare il suo «Finché c’è crimine c’è speranza», terza parte...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 18:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA