Totti in lutto per papà Enzo, non parteciperà agli eventi per il suo film alla Festa del Cinema

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Paolo Travisi
Totti in lutto per papà Enzo, non parteciperà agli eventi per il suo film alla Festa del Cinema

Con il fiato sospeso fino all'ultimo momento. Alla fine la notizia è arrivata. Francesco Totti non parteciperà alla Festa del Cinema di Roma, dove avrebbe dovuto partecipare alla presentazione del docufilm "Mi chiamo Francesco Totti" e domenica all'atteso incontro con il pubblico. Annullati anche gli incontri con la stampa, mentre sarà presente il regista del film, Alex Infascelli.

Totti ricorda il papà morto: «Grazie per avermi reso l'uomo che sono. Fai buon viaggio, sceriffo»

Dopo la triste notizia della scomparsa del padre, Enzo Totti, 76 anni, scomparso all'inizo della settimana ed i funerali lo scorso 14 ottobre nella chiesa della Beata Vergine del Carmelo, in molti tra gli addetti ai lavori si chiedevano se il campione della Roma se la sentisse ancora di camminare sul tappeto rosso della Festa del Cinema, di farsi fotografare e raccontare il suo amore per il calcio oltre che la passione per il cinema. Timori purtroppo confermati. La notizia è giunta circa 24 ore prima della serata evento speciale che la Festa aveva preparato da tempo per tributare l'omaggio al fedele giocatore della Roma. 

La Fondazione Cinema per Roma si unisce al dolore dell'ex capitano della Roma e a quello della sua famiglia, ma restano confermate, come da programma, tutte le proiezioni del documentario, e la partecipazione del regista Alex Infascelli alla conferenza stampa e alle altre attività della Festa.

Chi avesse acquistato i biglietti per l'Incontro Ravvicinato, sarà rimborsato automaticamente da TicketOne entro il 2 25 ottobre. 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA