Tornano «I bastardi di Pizzofalcone», caffè e sfogliatelle per Crescentini e Gassmann

Caffè strapazzato e sfogliatelle al Gran Caffè Gambrinus per Carolina Crescentini e Alessandro Gassmann. Oggi nello storico locale di Napoli giornata di riprese per la serie di Rai Uno «I bastardi di Pizzofalcone 2» Una colazione tradizionale napoletana, con caffè strapazzato e sfogliatelle, per Carolina Crescentini e Alessandro Gassman che, stamattina, si sono presentati al Gran Caffè Gambrinus per girare alcune scene della fiction televisiva di Rai1 «I bastardi di Pizzofalcone 2». Il locale di piazza del Plebiscito, infatti, ha riservato un salone del 1860 per la troupe di circa 50 persone chiamata a realizzare oggi degli episodi della serie di successo, per la regia di Alessandro D'Alatri, giunta alla seconda stagione. È stato il direttore del Gambrinus Gennaro Ponziani a offrire ai due attori la colazione. A salutare gli ospiti, c'era anche uno dei proprietari del locale, Michele Sergio, che si è complimentato con la Crescentini. Oggi il cast della serie che prende spunto dai romanzi dello scrittore napoletano Maurizio De Giovanni, spesso ambientati al Gambrinus, sarà impegnato tutto il giorno con le riprese, realizzate nella piccola pinacoteca del locale, dove sono esposti ben 40 dipinti di pittori di fine '800 della Scuola di Posillipo.
Lunedì 5 Febbraio 2018, 14:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP