Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il trailer di Gomorroide record con 3 milioni di visualizzazioni

Lunedì 6 Marzo 2017 di Francesca Cicatelli
Il trailer di Gomorroide record con 3 milioni di visualizzazioni

Dal film "Gomorroide" (connubio produttivo tra la Tunnel e Bronx, com'era già avvenuto con "Veleno"), i Ditelo Voi hanno imparato a sfruttare i tempi morti delle riprese, anche "con l'uncinetto", ironizza il trio formato da Francesco De Fraia detto ''Capucchione'', Mimmo Manfredi e Raffaele Ferrante soprannominato "Lello". Nel cast anche Mariano Bruno, Gianni Ferreri, Lavinia Biagi, Francesco Procopio, Elisabetta Pellini, Francesco Paolantoni, Maurizio Casagrande. Il risultato del film, diretto da Francesco Prisco, è esilarante e pieno di spunti e riflessioni, adatto ad un pubblico trasversale a partire dalle scuole. Il finale, che non sveliamo, è moraleggiante, senza perdere il contatto con la realtà. Il trio dice di ispirarsi alla commedia francese che accantona le grandezze hollywoodiane. Saranno circa 200 le copie in distribuzione nei cinema italiani.


I coproduttori, Nando Mormone e Gaetano Di Vaio, hanno fatto di questo film (costato ben oltre 500 mila euro) un simbolo dello sforzo a cui devono andare incontro gli indipendenti e lanciano una sfida a rimanere a Napoli a combattere contro "chi permette l'esproprio delle menti e della creatività partenopee". I Ditelo Voi, ribadendo che la "camorra è una questione seria e non si può risolvere con una risata, pur se liberatoria quando le cose arrivano allo stremo", regalano un siparietto in esclusiva nel video de Il Mattino. Il loro trailer ha già raggiunto 3 milioni di visualizzazioni e 48 mila condivisioni, più 10 mila messaggi ricevuti tra cui uno "e' mammà. Per fortuna - commentano col sorriso -  esiste Facebook e non solo per fare incetta di femmine: sui social siamo molto apprezzati". Il solo pensiero di dover lavorare separati li fa inorridire: "Vogliamo arrivare alla pensione insieme e morire insieme".
 

Ultimo aggiornamento: 20:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA